Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

gambe portiere 2821 (2)
Il Collegio di Garanzia del Coni  (in funzione di Alta Corte) ha discusso oggi, lunedì 11 agosto, il ricorso presentato dal Novara (leggi QUI l’esito della seduta e il comunicato ufficiale).

L’organico della Serie B torna a 22 squadre. L’istanza era finalizzata al ripristino in serie B del vecchio format a 22 squadre ed al contestuale reintegro in cadetteria del Novara. Il ricorso del club azzurro guidato dal presidente Di Salvo è stato accolto nella sua prima parte. Pertanto l’organico del campionato di Serie B nel 2014-2015 tornerà a 22 club.

Il Consiglio federale stabilirà la 22a squadra di B. In quanto alla richiesta di riammissione del club piemontese, la parola passa invece alla Figc. Sarà infatti la Federcalcio a a decidere quale squadra riammettere, ma dovrà farlo “in applicazione del principio che il Collegio ha affermato”.

La Figc ha escluso il ripescaggio del Novara. Ricordiamo che il Consiglio federale si è già espresso sul ripescaggio del Novara in termini del tutto negativi (leggi “Ripescaggio in B del Novara? No secco della Fig). 

In corsa anche la Juve Stabia. Proprio questa delibera ha comportato la discesa in campo della Juve Stabia, che si è candidata a sua volta per un eventuale reintegro nella cadetteria di Abodi (leggi QUI).

Quali criteri seguirà la Figc di Tavecchio? L’Alta Corte del Coni ha escluso nelle sue motivazioni che, nella caso di specie, si possa far riferimento a una procedura di ripescaggio. La decisione sulla ventiduesima squadra della B sarà presa dal nuovo presidente federale, Carlo Tavecchio, nel corso del Consiglio fissato per lunedì 18 agosto. In base a quali criteri sarà deciso il nome della ventiduesima squadra della Serie B, essendo escluso che si possa parlare in materia di ripescaggio (come impone la delibera del Coni)? Una bella patata bollente per il nuovo numero uno del calcio italiano.

Rientrano in gioco Lecce e SudTirol? Sarà una sfida all’ultima carta bollata tra Novara e Juve Stabia? Oppure esiste la possibilità che rientrino in corsa anche Lecce e SudTirol, le finaliste degli spareggi di Lega Pro che potrebbero fungere da terzo incomodo? Tutto dipenderà dai criteri fissati dalla Figc, sui quali ci si attende la massima chiarezza.

Ripescaggi a cascata. Fatto sta che i tempi si allungherano paurosamente. Si innescherà infatti una serie di ripescaggi a cascata, che riguarderanno la Lega Pro di Macalli e la Serie D (leggi QUI).

Tanto per non cambiare, il solito pasticciaccio all’italiana.

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film