Connect with us

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Nazionale Puma

A Ploiesti la Romania supera 2-1 la Nazionale Under 21 di Gigi Di Biagio con due colpi di testa dell’interista Puscas e del romanista Balasa. Era l’ultimo test prima della doppia sfida di settembre con Serbia e Cipro, gare entrambe valide per la qualificazione ai play off dell’Europeo.

 

La Romania trova il gol alla mezzora con l’attaccante della Primavera dell’Inter Puscas, lesto a girare di testa in rete un calcio d’angolo di Iancu. I padroni di casa raddoppiano al 45’ con un gol fotocopia del primo. E’ un’altra conoscenza del calcio italiano, il difensore della Roma Balasa, ad incornare di testa in rete un calcio d’angolo stavolta battuto alla destra di Bardi. Due a zero e strada tutta in salita per l’Italia, che un minuto più tardi riesce però ad accorciare le distanze grazie ad un pregevole calcio di punizione di Cataldi. Finisce 2-1 per la Romania, con la consapevolezza che per battere la Serbia servirà un’Italia migliore.

 

 “Non abbiamo giocato bene – ammette Di Biagio, che a fine partita ha ricevuto la telefonata di saluto del neo presidente federale Tavecchio – eravamo lunghi in campo e non riuscivamo a pressare. In questi casi tutto diventa più difficile. Siamo un po’ pesanti, nei primi dieci minuti abbiamo fatto bene, ma è troppo poco e nei prossimi giorni dovremo valutare cosa non ha funzionato. I ragazzi conoscono l’importanza delle gare di settembre e lavoreremo in questo senso”.

Questa la formazione messa in campo da Di Biagio:

 

ITALIA (4-2-3-1): Bardi; Zappacosta (20’st Sabelli), Bianchetti (32’st Romagnoli), Antei (1’st Rugani), Biraghi (32’ Murru); Crisetig (20’st Benassi), Cataldi (20’st Viviani); Bernardeschi (1’st Longo), Berardi (32’st Dezi), Battocchio; Belotti (32’st Trotta). A disposizione: Leali, Goldaniga.

 

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

 

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni6 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni4 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi