Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Gambe & Pallone 5Aggiornamento ore 16,20
VICENZA ripescato in serie B
Ansa e SkySport confermano la notizia
Lo scarno comunicato ufficiale della Figc (16.45)
(“Il Vicenza è la 22esima squadra che disputerà il campionato
di Serie B 2014-2015. Lo ha deciso la FIGC“).

Aggiornamenti successivi

– A Pisa i tifosi già festeggiavano l’ammissione in B davanti allo stadio, mentre il Teramo era partito alle 13 in direzione della città toscana per giocare la sua prima di campionato, quando un tweet di Nicola Binda (giornalista della Gazzetta dello Sport) gela i tifosi e annuncia il ripescaggio del Vicenza.

– Secondo Binda il Pisa, in vantaggio come graduatoria, non avrebbe presentato tutta la documentazione richiesta per il ripescaggio in Serie B.

– “Documentazione dell’AC Pisa 1909 carente“. Questo il commento su Twitter di Andrea Abodi,  presidente della Lega Serie B, sul “no” al ripescaggio del Pisa. Una conferma all’anticipazione di Binda.

– Il sito Canale 50 informa che il Pisa presenterà immediato ricorso contro la decisione presa dalla Federcalcio di ammettere  il club berico in cadetteria.

– Anche la Juve Stabia grida la sua rabbia per la mancata ammissione. “E’ incredibile, abbiamo subito un furto. Ma ora comincia la guerra“, queste le prime parole del patron delle “Vespe” Manniello. Il Vicenza ripescato parteciperà alla serie B come ufficializzato dalla Figc nonostante avesse già ricevuto un ripescaggio in B al posto del Lecce e quindi dovesse essere escluso dalla graduatoria. In sintesi sono queste le ragioni del rammarico in casa stabiese.

– “Oggi muore il calcio Italiano. La pagina Facebook della Juve Stabia rimarrà chiusa a tempo indeterminato in segno di protesta contro il vergognoso ripescaggio del Vicenza Calcio in Serie B”. Non si ferma a Castellammare la protesta contro la Figc di Tavecchio.

– Indiscrezioni non confermate da Coverciano parlano di Poggibonsi o Delta Porto Tolle già ripescati in serata nella terza serie nazionale.

– Il caos è totale. Contrordine. Altre voci riferiscono invece di una possibile riapertura dei termini per decidere la quarta squadra da ripescare in Lega Pro Unica.

– La Figc starebbe pensando di riaprire la procedura dal momento che le cinque squadre rimaste in lizza non sono in linea con i criteri strutturali. Una scelta che potrebbe rimettere in gioco Arezzo, Pergolettese e Taranto. Una decisione che potrebbe strascicare la procedura fino al 9 settembre, per attendere la risposta del Tar sul ricorso del Poggibonsi (leggi 4° ripescaggio Lega Pro in tempo reale“).

– Fatto sta che l’organico della Prima Divisione Unica di Lega Pro, dove stasera si gioca l’anticipo della prima di campionato, alle ore 18 del 29 agosto – ovvero nel momento in cui chiudiamo la nostra diretta liveè ancora incompleto!

La confusione regna sovrana in Prima Divisione Unica di Lega Pro, e non solo. Il calcio italiano sembra arrivato a un punto morto.

Vi rimandiamo a un successivo articolo, che verrà pubblicato quando la situazione del ripescaggio in terza serie nazionale sarà un po’ più chiara di quanto non lo sia ora (QUI).

Leggi 
B e Lega Pro, ripescaggi un grande flop

* * * * * * * * *

Nella giornata di oggi, venerdì 29 agosto, dovrebbero essere ufficializzati dalla Figc due ripescaggi. Uno in B (per ripristinare l’organico a 22 squadre imposto dal Collegio di Garanzia del Coni) e l’altro in Lega Pro (il quarto della serie, per riempire il vuoto del club che salirà in cadetteria).

Ieri il Coni ha respinto il ricorso del Novara (QUI). Il club piemontese resterà dunque nel girone A della Prima Divisione Unica di Lega Pro, anche se resta ancora da giocare la carta del ricorso al Tar Lazio. Si tratta di capire se il presidente Massimo Di Salvo ha ancora voglia di dare battaglia oppure ha deciso di alzare bandiera bianca.

In virtù di questo pronunciamento dell’Alta Corte verrà ripescata una squadra nella Serie B di Abodi, secondo i criteri sanciti dall’articolo 171/A. Hanno fatto domanda in 12 e si attende ancora di conoscere la graduatoria ufficiale con le relative preclusioni (QUI).

Il verdetto per la B arriverà nel pomeriggio. Alle 14 è previsto presso in Centro Tecnico Federale di Coverciano un incontro tra il presidente della Figc Carlo Tavecchio e i suoi collaboratori. Saranno presenti anche Andrea Abodi e il vice presidente federale Mario Macalli.

In quanto alla Lega Pro unica, la situazione è un po’ più complessa. Nessuna delle cinque squadre la cui domanda di ripescaggio è stata respinta in prima istanza possiede i requisiti infrastrutturali per essere ammessa, ma il Poggibonsi ha fatto ricorso al Tar Lazio e attende la sentenza per il 9 settembre (QUI).

Si tratta dunque di capire gli intendimenti della Lega di Firenze, ma il campionato di terza serie nazionale parte stasera e Macalli ha più volte dichiarato che non ci saranno rinvii.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film