Connect with us

Pubblicato

il

GuantiUn paio di mesi dopo la sconfitta di Trapani con l’Under 21 di Luigi Di Biagio, la B Italia ritorna in campo con la Croazia Under 21, in un’amichevole che si disputa martedì 24 febbraio a Kostrena (ore 15, stadio Zuknica).

Sono 18 i giocatori convocati da Piscedda, rappresentativi di dodici squadre della Serie B e tutti rigorosamente Under 21 (undici classe ’93, tre ’94, quattro’95).

Un test importante secondo Piscedda, visto che la Croazia ha vinto il suo girone di qualificazione per l’accesso agli europei che si disputeranno questa estate in Repubblica ceca perdendo poi gli spareggi con l’Inghilterra: “E’ un calcio simile al nostro, fisico e tecnico allo stesso modo. L’obiettivo è come sempre quello di far crescere i nostri ragazzi, regalargli esperienza internazionale”.

B Italia, progetto di valorizzazione dei giovani del campionato di seconda divisione voluto fin dal 2011 dalla Lega Serie B, è una vetrina dalla quale sono passati giocatori importanti come Bonaventura, Immobile, Perin e Zaza.

E’ soprattutto una palestra per ragazzi poi convocati nelle nazionali giovanili della Figc. I numeri del resto parlano chiaro: in questi tre anni e mezzo i giocatori transitati dalla B Italia all’Under 20 e 21 hanno totalizzato, rispettivamente, 142 e 262 presenze.

La lista dei 18 convocati, tratta dal sito web della Serie B:

Portieri: La Gorga (Varese, 1/11/1994), Andrenacci (Brescia, 02/01/1995);
Difensori: Lancini (Brescia, 10/04/1994), Gonnelli (Livorno, 28/06/1993), Bittante (Avellino, 14/08/1993), Chiosa (Avellino, 19/11/1993), Agazzi (Virtus Lanciano, 02/06/1993), Filippini (Bari, 28/07/1995);
Centrocampisti: Fiamozzi (Varese, 18/05/1993), Capezzi (Varese, 28/03/1995), Schiavone (Modena, 23/02/1993), Busellato (Cittadella, 23/04/1993), Crecco (Ternana, 06/09/1995);
Attaccanti: Improta (Bologna, 19/12/1993), Beltrame (Modena, 08/02/1993), Sprocati (Pro Vercelli, 28/04/1993), Vita (Vicenza, 16/03/1993), Lanini (Virtus Entella, 25/02/1994).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi