Connect with us

Pubblicato

il

Telecamere SKY a bordo campo 2Su repubblica.it è apparsa ieri un’inchiesta da brividi sullo stato del sistema calcio italiano, i cui mali stanno affiorando anche in serie A con il crac del Parma.

Quella che sta vivendo il club gialloblù è una vicenda paradigmatica della situazione con la quale da anni hanno a che fare i tifosi dei club iscritti alla Prima Divisione Unica di Lega Pro guidata dal presidente Macalli.

Una categoria alle prese con penalizzazioni, fallimenti e ripescaggi che stravolgono ogni anno la regolarità del campionato (“Lega Pro, un lusso avere 60 club?“).

Lo scandalo Fondazione, quel bancomat segreto usato per acquistare il consenso nel calcio” pubblicato dal quotidiano Repubblica è una lettura indispensabile, tanto amara quanto necessaria, per quanti ancora amano un gioco che resta comunque bellissimo (
leggete QUI l’intero articolo).

E’ rilevante sottolineare il ruolo progressivamente assunto da Infront, capace negli ultimi cinque anni – secondo repubblica.it – di impadronirsi di tutte le leve del potere.


Al momento fanno capo a questa società tutta una serie di ruoli cruciali per la gestione del sistema calcio italiano.
Infront è infatti:

1) advisor della Lega di A per la vendita dei diritti tv;
2) advisor commerciale della Figc per la Nazionale di calcio;
3) titolare dei diritti di archivio del campionato italiano;
4) fornitrice di mezza serie A per conto della quale gestisce (in perdita) la pubblicità negli stadi e i rapporti commerciali;
5) producer televisivo delle partite.

Da pochi giorni è anche ufficialmente partner della Gazzetta dello sport (Rcs era un competitor nella gara per i diritti della nazionale) nell’avventura di Gazzetta tv.


Un potere enorme che va (andrebbe) saputo gestire e mantenere, da parte dei vertici federali e delle Leghe professionistiche, nell’interesse dei fruitori finali del prodotto ovvero i tifosi.

E’ quanto realmente accade alle nostre latitudini?

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film