Connect with us

Pubblicato

il

Logo FIGCLa Figc ha spostato il Consiglio Federale programmato per mercoledì 18 marzo a giovedì 26 marzo.

Il presidente Carlo Tavecchio sta lavorando intensamente alla stesura delle linee guida che regolamenteranno l’iscrizione al campionato 2015-2016.

Aveva promesso di farlo entro marzo (QUI) e vuole essere di parola. Le norme saranno molto più rigorose. Le Leghe dovranno recepirle in fretta.

E’ necessario evitare il ripetersi di un nuovo caso Parma. Il club gialloblù è stato ben più di un campanello d’allarme. Bisognerà rivedere anche il ruolo della Covisoc (QUI).

E’ arrivato il momento di cambiare. Su repubblica.it vengono delineate le nuove regole (QUI l’articolo completo di Fulvio Bianchi). Queste, in sintesi, le linee guida cui si dovrebbe attenere Tavecchio:

1. Saldo dei debiti di mercato anche con i club stranieri valido per tutti i club, mentre fin qui era obbligatorio solo per i club ammessi alle Coppe Europee. 

2. Piano triennale per un fair play finanziario italiano, che sarà più severo di quello della Uefa di Platini. 

3. Controlli sulla solvibilità economica di chi intende acquistare un club di calcio. Ha spiegato di recente Tavecchio che nessuno potrà più comprare un club ad un euro (QUI) e il riferimento al caso Parma non è certamente casuale.

4. Codice di onorabilità: non potrà diventare proprietario di un club di calcio chi è incorso in una serie di reati finanziari forse anche in caso di patteggiamento (in Inghilterra Massimo Cellino, ex patron del Cagliari, non ha potuto acquistare il Leeds perché in Italia è incorso in un procedimento per non aver pagato l’Iva per 30.000 euro per l’acquisto di una barca).

5. Controlli rigorosi sulla tracciabilità finanziaria.

E’ arrivato il momento di dire basta? Finalmente i molteplici personaggi folcloristici che hanno infestato il mondo pallonaro, circondati dalla loro corte di nani e ballerine, saranno tenuti lontani dalla proprietà dei club? Sarà davvero così? I tifosi di tutta Italia se lo augurano.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi