Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Palloni  Lega PRO_2012

Il Pavia, club che milita nel girone A della Prima Divisione Unica di Lega Pro, ha depositato un ricorso alla Corte Sportiva d’Appello Nazionale. Esso verte sulla partita giocata ad Arezzo l’8 marzo e conclusasi sul risultato di 1-1.

Come informa una nota diffusa dal club lombardo il Pavia – che occupa attualmente la seconda  posizione in classifica con 59 punti, appaiato all’Alessandria, a un solo punto di distacco dalla capolista Novara – chiede la ripetizione dell’incontro a causa di un errore tecnico commesso dall’arbitro Cifelli per avere ammonito due volte il giocatore della squadra amaranto Carcione senza però espellerlo come da regolamento.

Si tratta di una questione non certo irrilevante. Sul Novara pende infatti il rischio di una pesante penalizzazione a seguito del deferimento deciso dalla Covisoc al Tribunale Federale Nazionale, che però tarda ancora ad arrivare (“Lega Pro, classifiche e giustizia lumaca“).

Nel frattempo il club piemontese del presidente Massimo Di Salvo è inciampato in un secondo deferimento (QUI), che potrebbe portare a ulteriori perdite di punti in classifica  e pregiudicarne la promozione diretta in cadetteria.

Tutte circostanze che potrebbero proiettare il Pavia al primo posto del girone, in lotta con l’Alessandria, nel caso di una vittoria nella eventuale ripetizione della gara giocata al Comunale di Arezzo.

In prima istanza il giudice sportivo ha respinto il ricorso motivandolo con il fatto che l’arbitro, anche nel supplemento di rapporto, ha sostenuto di aver ammonito due giocatori dell’Arezzo nel primo tempo: al 26′ Panariello e al 30′ Carcione. Secondo il direttore di gara e anche a giudizio del giudice sportivo, pertanto, l’errore tecnico non ci sarebbe stato.

Il ricorso in appello del Pavia è corredato da immagini e foto che confermano con tutta evidenza la doppia ammonizione di Carcione. Sono stati allegati anche una dichiarazione firmata del capitano Soncin e una selezione di articoli di giornali anche toscani che rilevano l’errore commesso dall’arbitro in occasione della partita.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film