Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Stadio BrightonL’Istituto per il Credito Sportivo, con l’obiettivo di favorire una progressiva crescita del profilo infrastrutturale dell’impiantistica sportiva, ha presentato nelle scorse settimane due nuovi programmi per il finanziamento e il sostegno degli investimenti negli impianti sportivi.

Si tratta della seconda fase di “1.000 Cantieri per lo Sport” (le richieste di finanziamento per gli interventi negli impianti sportivi di base potranno essere presentate dall’11 maggio al 15 luglio 2015) e dell’introduzione del “Fondo di garanzia presso l’Istituto per il Credito Sportivo”. Lo rende noto il sito web della Figc

1. Progetto “1.000 Cantieri per lo Sport”: seconda fase del programma

Il 16 marzo 2015 si è conclusa la prima fase del progetto “1.000 Cantieri per lo Sport”, sviluppato congiuntamente da Presidenza del Consiglio dei Ministri, Anci e Istituto per il Credito Sportivo e relativo agli interventi di ammodernamento e ristrutturazione negli spazi sportivi scolastici. In questa prima fase, il programma ha prodotto uno stanziamento complessivo pari 123 milioni di euro, destinati al finanziamento di interventi negli spazi sportivi presenti in 729 istituti scolastici (rispetto ai 500 previsti inizialmente).

Il 13 aprile 2015 verrà quindi presentato il bando per la partecipazione alla seconda fase del programma, relativa nello specifico ai 500 interventi di costruzione o ristrutturazione di impianti sportivi di base. Il finanziamento complessivo a disposizione ammonta ad ulteriori 75 milioni di euro, con mutui a tasso zero, grazie all’utilizzo di altri 22 milioni di euro del «Fondo per lo sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva» e del «Fondo Contributi negli Interessi».

Il criterio di assegnazione sarà a sportello, e le domande potranno essere presentate dall’11 maggio al 15 luglio 2015. I mutui potranno essere richiesti dagli Enti Locali, dai soggetti privati (società ed associazioni sportive dilettantistiche, parrocchie ed enti morali, ecc.), nonché da Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva e Discipline Sportive Associate. I criteri prioritari riguardano interventi di efficientamento energetico e di abbattimento delle barriere architettoniche, nonché la messa a norma e la bonifica dall’amianto.

Il progetto prevede un importo massimo per ogni intervento di un milione di euro, erogato per una durata massima di 15 anni per gli Enti locali e 10 anni per i soggetti privati. Fino alla soglia dei 150.000 euro non verrà inserito alcun tasso di interesse per il rientro del finanziamento, mentre per le richieste di fondi di importo superiore verrà previsto un tasso di interesse pari allo 0,6% per gli Enti Locali e al 2,5% per i soggetti privati.

Per gli impianti al coperto, la capienza massima ammessa per rientrare nell’ambito di applicazione del programma di finanziamento è di 500 posti, per gli impianti all’aperto è invece pari a 2.000 posti. Non verranno inoltre ammesse richieste relative ad interventi su impianti sportivi nei quali viene praticata attività professionistica.

2. Fondo di Garanzia presso l’Istituto per il Credito Sportivo 

In seguito all’approvazione del Regolamento di Gestione (Decreto del 24 dicembre 2014), è finalmente divenuto operativo il Fondo di Garanzia per l’impiantistica sportiva, costituito presso l’Istituto per il Credito Sportivo, ai sensi della Legge 289/2002.

Il Fondo potrà essere utilizzato per rilasciare garanzie dirette integrative a tutti i soggetti che vorranno costruire, ampliare, ammodernare, attrezzare, ristrutturare e/o acquistare impianti sportivi, e che pur essendo in possesso di progetti economicamente sostenibili non dispongono di adeguate garanzie. Il Fondo di Garanzia si applica per tutti i soggetti pubblici e privati interessati, che perseguono anche indirettamente finalità sportive.

Con l’attivazione di questo fondamentale strumento sarà reso più facile l’accesso al credito per tutto il sistema sportivo italiano: il Fondo si assumerà infatti i rischi fino a un massimo del 60% del totale del finanziamento richiesto (per un importo complessivo non superiore a € 1.500.000). Potrà essere utilizzato per tutte le operazioni di finanziamento di durata superiore a 18 mesi e non superiore a 15 anni.

Il Fondo è amministrato dall’Istituto per il Credito Sportivo; per accedervi o per avere ulteriori informazioni sono già attivi la mail (infofondodigaranzia@creditosportivo.it) e il Numero Verde dedicato (800.108.911).

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni15 ore fa

Serie A Femminile, il ruolo cruciale del Centro Sportivo

È stato detto che la Divisione Femminile ha due anime. Una radicata nel professionismo maschile e l’altra di matrice dilettantistica. La seconda anima...

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile verso il professionismo, una sfida complicata?

Si avvicina (pericolosamente?) l’era professionistica della serie A Femminile. Quando ci si trova nell’imminenza di passaggi così ardui, servono progetti...

Opinioni4 giorni fa

Serie A Femminile, cultura dei vivai e professionismo

La transazione verso il professionismo della Serie A Femminile, gestita dalla Divisione Femminile guidata da Ludovica Mantovani e dalla Figc...

Opinioni4 giorni fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono sempre ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato...

Editoriali6 giorni fa

Serie A Femminile, come nani sulle spalle di giganti

Tempus inesorabile fugit. La Serie A Femminile si avvicina, a grandi passi, verso la stagione del passaggio al professionismo. Il...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, quando il campionato non finisce mai

Il campionato di Serie A Femminile 2020-21 ha avuto inizio il lontano 22 agosto 2020. E però le squadre si...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Ben prima della pandemia che ha disastrato le vite degli umani, il calcio moderno veniva fatto correre a rotta di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film