Connect with us

Pubblicato

il

gambe portiere 2821 (2)Calciopress ha già monitorizzato, il 15/9/2014 e il 19/1/2015, i dati statistici relativi alle presenze di spettatori nei tre gironi in cui sono  stati divisi i 60 club della Prima Divisione Unica di Lega Pro (frutto della riforma voluta dalla Lega di Firenze).

A una giornata dal termine della stagione regolare del campionato di terza serie nazionale abbiamo deciso di verificare come stanno andando le cose, alla luce della infelice scelta dello “spezzatino” che prevede gare spalmate su più giorni e con orari impossibili (QUI). I numeri parlano chiaro e non si prestano a manipolazioni. La terza serie, in termini di presenze negli stadi, continua ad avere limitate attrattive sui tifosi. L’obsolescenza degli impianti (QUI) e il perdurante stato di crisi della governance che vede alla testa  Macalli, certamente non giova al rilancio della categoria.

– ANALISI STATISTICA DEI DATI. Ci siamo avvalsi dei dati tratti da stadiapostcards.com, che da anni fa testo in materia. Il sito web ufficiale della Lega Pro è di poco aiuto in questo senso. Uno stato di cose che la dice lunga sulla oggettiva arretratezza della categoria. Sarà sufficiente consultare il sito ufficiale della League 1, l’omologa inglese della nostra terza serie nazionale, per toccare con mano la grande differenza a livello organizzativo. Due pianeti diversi.

– PRESENZE MEDIE GENERALI. Si riferiscono a un totale di 1.109 partite disputate tra Girone A (370), Girone B (370) e Girone C (369). Le presenze totali sono state pari a 2.102.655 spettatori, per una media/gara generale di 1.896. La partita più vista in assoluto è stata Salernitana-Benevento (20.846), quella meno Real Vicenza-Renate (68).  Il club con la migliore media assoluta è la Salernitana (10.095), quello con la peggiore il San Marino (303).

– PRESENZE MEDIE GIRONE A. Sono state prese in considerazione 370 partite, alle quali hanno assistito 495.620 spettatori con una media/gara pari a 1.340. La partita più vista è stata Novara-Alessandria (4.859), la meno vista Real Vicenza-Renate (68). Il club con la media migliore è il Novara (4.062), quello con la peggiore il Real Vicenza (193).

– PRESENZE MEDIE GIRONE B. Sono state prese in considerazione 370 partite, alle quali hanno assistito 658.712 spettatori con una media/gara pari a 1.780. La partita più vista è stata Pisa-Ascoli (7.961), la meno vista San Marino-Pro Piacenza (100). Il club con la media migliore è il Pisa (5.334), quello con la peggiore il San Marino (303).

– PRESENZE MEDIE GIRONE C. Sono state prese in considerazione 369 partite, alle quali hanno assistito 948.323 spettatori con una media/gara pari a 2.570. La partita più vista è stata Salernitana-Benevento (20.846), la meno vista Lupa Roma-Savoia (250). Il club con la media migliore è la Salernitana (10.095), quello con la peggiore la Lupa Roma (561).

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 giorni fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film