Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Gambe & Pallone 4Il testo del comunicato ufficiale diffuso dalla Lega Pro di Firenze può sembrare criptico, a un prima lettura: “La Lega Pro comunica di aver chiesto in data odierna l’avocazione alla Procura Generale dello Sport del Coni di tutte le indagini che la vedono attivamente e passivamente coinvolta con la Procura Federale della Figc”. 

In realtà la Lega Pro chiede che qualsiasi indagine in cui si trovi coinvolta venga sottratta  alle competenze della Procura federale e avocata a quella del Coni. Ricordiamo che il presidente Mario Macalli è stato squalificato dalla Figc, dopo due gradi di giudizio, a tutto il 31 agosto 2015. Pendono inoltre sulla Prima Divisione Unica l’inchiesta del calcioscommesse e quella sul presidente della Salernitana Claudio Lotito.

Come precisa la Gazzetta dello Sport in edicola oggi si tratta di “un’eventualità che lo Statuto del Coni contempla solo in caso di superamento dei termini, omissione dell’attività di indagine o procedimenti di archiviazione ritenuti irragionevoli”.

La stessa fonte informa che si potrebbe trattare di una mossa del Consiglio Direttivo in vista dell’assemblea del 30 giugno, che secondo alcuni addetti ai lavori potrebbe comportare il commissariamento della Lega Pro. Nel frattempo la Corte federale, sempre secondo la rosea, “ ha respinto la richiesta della Lega Pro di far votare il bilancio a 60 club: dovranno essere i 69 in causa (quelli del 2013-2014)”

La Gazzetta ha sentito in merito il vice presidente Antonio Rizzo che esclude questa ipotesi, anche nel caso dovesse replicarsi l’esito del 16 dicembre scorso.

Dichiara testualmente: “Ricordo che il Collegio di Garanzia ha indicato che la mancata approvazione del bilancio non costituisce un motivo di sfiducia politica. E comunque anche qualora si ravvisassero motivi per far cadere il governo della Lega, prima il Consiglio federale dovrebbe indire nuove elezioni e solo di fronte alla impossibilità di nominare un presidente optare per un commissario”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni14 ore fa

Serie A Femminile, il ruolo cruciale del Centro Sportivo

È stato detto che la Divisione Femminile ha due anime. Una radicata nel professionismo maschile e l’altra di matrice dilettantistica. La seconda anima...

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile verso il professionismo, una sfida complicata?

Si avvicina (pericolosamente?) l’era professionistica della serie A Femminile. Quando ci si trova nell’imminenza di passaggi così ardui, servono progetti...

Opinioni4 giorni fa

Serie A Femminile, cultura dei vivai e professionismo

La transazione verso il professionismo della Serie A Femminile, gestita dalla Divisione Femminile guidata da Ludovica Mantovani e dalla Figc...

Opinioni4 giorni fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono sempre ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato...

Editoriali6 giorni fa

Serie A Femminile, come nani sulle spalle di giganti

Tempus inesorabile fugit. La Serie A Femminile si avvicina, a grandi passi, verso la stagione del passaggio al professionismo. Il...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, quando il campionato non finisce mai

Il campionato di Serie A Femminile 2020-21 ha avuto inizio il lontano 22 agosto 2020. E però le squadre si...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Ben prima della pandemia che ha disastrato le vite degli umani, il calcio moderno veniva fatto correre a rotta di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film