Connect with us

Pubblicato

il

Gambe in azzurroLo scandalo delle partite comprate e vendute in Serie B non riguarda solo il Catania del presidente Pulvirenti, attualmente ai domiciliari.

Il procuratore di Catania Giovanni Salvi, nel corso della conferenza stampa in cui è stata illustrata l’operazione denominata “I treni del gol”, ha reso noto che “almeno cinque partite, forse sei sono state truccate con somme di denaro versate a giocatori”.

Si tratta di partite giocate tutte tra la fine di marzo e l’inizio del mese di maggio di quest’anno, che hanno consentito al Catania di salvarsi dalla retrocessione in Prima Divisione Unica di Lega Pro.

Le indagini sono state avviate dopo la partita Catania-Virtus Entella. Gli etnei, a seguito di questa sconfitta, erano precipitati in fondo alla classifica e viaggiavanoin piena zona retrocessione

Le partite incriminate dell’ultimo campionato sono Varese-Catania (0-3) del 2 aprile scorso, Catania-Trapani (4-1) che si è giocata l’11 aprile, Latina-Catania (1-2) del 19 aprile, Catania-Ternana (2-0) del 24 aprile e Catania-Livorno (1-1) del 2 maggio.

Gli inquirenti, durante la conferenza stampa, hanno comunicato che forti sospetti si nutrono anche su Catania-Avellino (1-0) del 29 marzo.

Il rischio di illecito sportivo non incombe soltanto sul Catania di Pulvirenti, che avrebbe comprato le partite, ma anche sulle società che le avrebbero vendute.

Un’enorme mole di lavoro attende la Procura federale guidata da Palazzi.
Possibile anche lo slittamento della data di inizio del campionato di Serie B, fissata per il 21 agosto.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi