Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Guanti portiere
LEGGI
per gli aggiornamenti
Lega Pro, ma che razza di format sarà?

A partire da venerdì 3 luglio Calciopress ha monitorato in tempo reale, con più aggiornamenti quotidiani, le procedure di iscrizione al campionato di Lega Pro.

In particolare l’attenzione si è concentrata sui 12 club che avevano presentato il 30 giugno una domanda incompleta (“Iscritte in 56, ma 12 ballano“) e che dovevano regolarizzare  le rispettive posizioni entro la scadenza perentoria del 14 luglio.

Il Consiglio Federale riunitosi oggi, venerdì 17 luglio, ha comunicato l’elenco dei club ammessi alla Prima Divisione Unica di Lega Pro per il campionato 2015-16. Le società escluse dalla terza serie nazionale sono 9 su 60. A sorpresa la Figc di Tavecchio ha escluso anche la Paganese, data alla vigilia tra le iscritte. Riportiamo la sintesi dell’istruttoria Covisoc che ha chiuso le procedure di iscrizione (leggete QUI il Comunicato Ufficiale integrale diffuso dalla Figc).

Ammessi (51): Akragas, Alessandria, Ancona, Arezzo, Ascoli, Bassano Virtus, Benevento, Brescia, Casertana, Carrarese, Catanzaro, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Cuneo, Fidelis Andria, FeralpiSalò, Foggia, Giana Erminio, Ischia, Juve Stabia, L’Aquila, Lecce, Lucchese, Lumezzane, Lupa Castelli Romani, Lupa Roma, Maceratese, Mantova, Martina Franca, Matera, Melfi, Padova, Pavia, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, Rimini, Santarcangelo, Savona, Siena, Spal, SudTirol, Torres, Tuttocuoio, Vigor Lamezia, Virtus Entella.

Non ammessi (9): Barletta, Castiglione, Grosseto e Monza (non hanno presentato domanda)Paganese, Real Vicenza, RegginaVarese Venezia (non iscritti dal Consiglio Federale).

Saranno però almeno 10 i ripescaggi necessari per ripristinare il format federale (QUI il punto sui ripescaggi). All’elenco delle otto società non ammesse in Prima Divisione Unica nazionale va infatti aggiunto anche il Parma (fallito durante il campionato di Serie A e che ripartirà dalla Serie D).

Per molti club interessati alla procedura sarà problematico trovare la liquidità necessaria per il contributo straordinario di 500.000 euro a favore della Figc, se il fondo perduto venisse confermato oggi al termine dl Consiglio Federale (“Ripescaggi in Lega Pro, Figc verso la conferma del fondo perduto”).

Tuttavia sono già state programmate dalla Procura Federale le audizioni relative allo scandalo del  calcioscommesse. Ciò potrebbe portare  all’esclusione per illecito sportivo di altri club, sia di B che di Lega Pro, aprendo la strada alle riammissioni (“Lega Pro, il ripristino del format fra ripescaggi e riammissioni”)

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film