Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Guanti portiereleggi
Sarà smantellato il format a 60 squadre della Lega Pro?

La Procura Federale, a distanza di circa un mese dall’inchiesta “Dirty Soccer” della Dda di Catanzaro sul calcioscommesse, mette un primo punto fermo sulla presunta combine Savona-Teramo. Ne dà notizia il ilsecoloxix.it di oggi.

Secondo quanto riferisce il quotidiano viene contestata da Palazzi “la responsabilità diretta e oggettiva sia per il Teramo calcio che per il Savona, per il presunto coinvolgimento dei due presidenti Luciano Campitelli e Aldo Dellepiane, in qualità di legali rappresentanti dei due club. Ai club in questione viene attribuita anche la responsabilità oggettiva per i presunti illeciti contestati (per il Teramo al direttore sportivo Marcello Di Giuseppe e per il Savona calcio al consulente Marco Barghigiani)”. 

“A fronte della conclusione delle indagini le persone coinvolte hanno adesso 48 ore di tempo per chiedere di essere ascoltate e, nel caso facessero richiesta di essere sentiti, la Procura ha già fissato per le audizioni la data di martedì 28 luglio”, conclude il giornale. 

La vicenda si concluderà con un deferimento avanti al Tribunale Federale Nazionale (TFN).

In caso di accertamento della responsabilità diretta il Teramo e il Savona sarebbero entrambi retrocessi in Serie D, spalancando la porta a una riammissione in Serie B e due in Lega Pro (leggi QUI:Ripescaggi in Lega Pro, la procedura in tempo reale).

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film