Connect with us

Pubblicato

il

Pallone-ufficiale-Lega-PRODomani, lunedì 24 agosto, scade il termine per il deposito delle domande di ripescaggio in Prima Divisione Unica di Lega Pro. La griglia dei club interessati a partecipare alla procedura potrà essere definiti solo in quel momento, anche se le voci si rincorrono (“Ripescaggi in Lega Pro, quali club faranno domanda il 24 agosto?”).

Al momento, secondo la delibera della Figc, ci sarebbe in teoria un solo posto disponibile ovvero quello lasciato libero dal Castiglione (leggi QUI).

Chi resterà fuori ha però un  asso nella manica. Parliamo del caso Novara, che ha riempito le cronache lo scorso anno, fa comunque giurisprudenza.

Il club piemontese fece ricorso contro la sua esclusione dalla serie B puntando tutto sul  fatto che il format della cadetteria era stato fissato dalle Noif a 22 squadre e tale avrebbe dovuto restare. L’Alta Corte di Giustizia del Coni, con dispositivo del 11/8/2014, accolse la richiesta del Novara. Il 29/8 la Lega Serie B di Abodi fu costretta a ripristinare l’organico a 22, riammettendo però il Vicenza.

Una situazione assolutamente analoga si sta verificando quest’anno in Lega Pro. Le Noif hanno fissato il format a 60 squadre (divise in tre gironi da 20) e non certo a 54 con tre gironi da 18, come invece vorrebbe imporre la delibera della Figc.

Un precedente che darebbe modo ai club esclusi, che hanno presentato domanda grazie alla riapertura dei termini, di avviare una lunga catena di ricorsi e controricorsi.

Tutto tornerà come prima in Lega Pro, approfittando dei tempi strettissimi rispetto all’inizio incombente del campionato?.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi