Connect with us

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale NazionaleAllo Stadio Comunale di Chiavari, davanti a 3.000 spettatori e grazie al tifo e colorato di 2.000 bambini delle scuole elementari e medie del territorio, la Nazionale Under 21 supera con il risultato finale di 5-2 la B Italia (leggi QUI). Per gli Azzurrini si tratta del  terzo successo consecutivo contro la Rappresentativa Under 21 della Lega di B.

Notevole il bilancio della giornata, come osserva il sito web della Figc. Sette gol in totale. Sei esordienti alla loro prima uscita con l’Under 21 (Meret, Biraschi, Mazzitelli, Pellegrini, Sensi e Ricci) e un match giocato a viso aperto con tante occasioni da una parte e dall’altra.

“Ho ricevuto indicazioni importanti da parte di tutti – il commento di Di Biagio – ho visto il giusto attaccamento alla maglia e la voglia di dimostrare in campo il proprio valore. I ragazzi sapevano come la pensavo, non volevo venisse considerata solo un’amichevole e da parte loro c’è stato il massimo impegno”.

Un ringraziamento anche al pubblico di Chiavari: “Siamo stati accolti con un entusiasmo incredibile ed è stato bello sentire l’incitamento per tutta la gara da parte dei tantissimi bambini presenti”.

Prima e imbattuta nel Gruppo 2 con 13 punti, il 24 e 29 marzo in Repubblica d’Irlanda e Andorra la Nazionale riprenderà il suo cammino nelle qualificazioni europee: “Per marzo ho le idee chiare – assicura Di Biagio – tutti sanno che le seconde scelte possono diventare le prime, da parte nostra dovremo sempre vigilare sui campionati in corso”.  

“Questi tre giorni di ritiro mi hanno fornito ottime risposte e in campo ho visto un atteggiamento propositivo sia da parte dell’undici iniziale sia da chi è entrato in partita in corso. Certo, bisogna sempre migliorare i meccanismi, ma anche oggi abbiamo costruito tanto. L’importante è sempre produrre gioco”, coclude il tecnico azzurro.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 giorni fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film