Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pallone Ufficiale Nazionale 1Calciopress ha più volte enfatizzato il ruolo dei criteri infrastrutturali nella scelta dei club ripescabili in Prima Divisione Unica di Lega Pro per integrare il format a 60 del campionato 2016-17.

La conferma arriva dallo stesso presidente della Lega di Firenze Gabriele Gravina, in visita ieri in Molise per l’inaugurazione della nuova sede federale di Ripalimosani, in una dichiarazione al sito primopianomolise.it (la potete leggere integralmente QUI).

Riportiamo i dati salienti della presa di posizione di Gravina:

– le norme sono molto chiare (leggi: “Ripescaggi Lega Pro, niente deroghe per gli stadi“);

– le carenze strutturali rappresentano una pregiudiziale assoluta;

non potranno esserci deroghe;

alle 19 del 26 luglio chi non ha i requisiti resta fuori;

– gli stadi devono disporre di tutte le autorizzazioni;

prefiltraggio e videosorveglianza devono essere già in funzione.

Regole capestro, che terranno inesorabilmente fuori un gran numero di club arruolabili dalla Serie D (leggi: “Ripescaggi Lega Pro 2016-17, arruolabili molti club di Serie D?“).

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film