Connect with us

Pubblicato

il

Gambe & Pallone 1La Nazionale Under 18 ha aperto il ciclo di amichevoli della nuova stagione con una bella e convincente vittoria contro la Slovenia.

Sotto la guida del neo allenatore Paolo Nicolato, gli Azzurrini hanno mostrato una discreta condizione fisica e interessanti qualità tecniche come rende noto il sito web della Figc.

Stentata la partenza della squadra azzurra, passata in svantaggio dopo appena 5’. Due minuti l’Under 18 pareggia il conto con il centrocampista del Milan Matteo Gabbia, che conclude in maniera perfetta una triangolazione con Gori. Al 25’ arriva il 2-1 firmato da un destro del difensore del Cesena Carmine Setola. Azzurrini padroni del campo e di nuovo in vantaggio al 45’ con un pallonetto del centrocampista dell’Empoli Matteo Olivieri.

Nella ripresa spazio per tutti i giocatori a disposizione del tecnico, con altre due reti. La prima, dopo pochi secondi, è un’autorete su tiro cross dello juventino Alessandro Tripaldelli. La seconda, che fissa il risultato sul 5-1, la realizza l’attaccante della Fiorentina Gabriele Gori.

La formazione schierata da Nicolato:

ITALIA Under 18 (4-4-2): Greco (46′ Coppola); Setola (78′ Carta), Bianchi (78′ Valietti), Bastoni (67′ Zanandrea), Tripaldelli (67′ Ranieri); Gabbia (67′ Torrasi), Marcucci, Frattesi (67′ Sottil); Olivieri (46′ Militari), Gori (78′ Vatteroni), Capone  (78′ Elia).

Positivo il commento di Nicolato, al suo esordio sulla panchina dell’Under 18: “Abbiamo disputato una buona partita, soprattutto nella ripresa. Dopo un avvio timido, la squadra ha fatto vedere le sue qualità che ho apprezzato sia dal punto di vista tecnico che dell’impegno”.

Prossimo appuntamento per gli Azzurrini è l’amichevole in programma l’1 settembre in casa dell’Inghilterra.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi