Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

GuantiÈ partito domenica 28 agosto il campionato 2016-2017 della Prima Divisione Unica di Lega Pro. Nel Girone A si è giocata la 1a giornata (QUI risultati e marcatori, classifica + programma della 2a giornata con gli orari delle partite). 

Sono state segnate 24 reti. Sei partite si sono chiuse sul nulla di fatto. Solo due le vittorie tra le mura amiche, entrambe appannaggio di club lombardi (Giana Erminio e Renate). Si segnalano una sola vittoria in trasferta (quella dell’Alessandria in casa del Pro Piacenza) e un solo pareggio a reti bianche (al Rocchi, tra la matricola Viterbese e la Cremonese). Nessun marcatore ha segnato più di un gol.

Delle quattro squadre favorite sulla carta per salire direttamente in Serie B solo due centrano l’obiettivo dei tre punti. L’Alessandria vince di misura in casa del Pro Piacenza grazie alla rete segnata nel finale di gara da Gonzalez, giocatore esperto che negli ultimi quattro anni giocati a Novara ha segnato 45 gol e che promette di ripetersi anche in terza serie con la maglia dei grigi piemontesi.

Poco brillante la vittoria interna del Livorno contro la matricola Racing Roma. Arriva di misura in virtù della marcatura di Cellini, anche lui valido attaccante che lo scorso anno ha contribuito alla promozione della Spal in B con un bottino di 17 reti in 26 partite. La trasferta di domenica prossima al Moccagatta, dove gli amaranto se la vedranno con l’Alessandria, dirà di che pasta è fatta la squadra di Foscarini.

La Cremonese incappa al Rocchi in una Viterbese determinata e tosta, costruita dal presidente Camilli esattamente a misura di terza serie, che inchioda la corazzata grigiorossa sullo 0-0. I padroni di casa falliscono ripetute occasioni da rete. Incontenibile il folletto Neglia. Un punto guadagnato per la squadra di Tesser, che si dimostra ancora troppo compassata per puntare alla vittoria finale. I gialloblù di Cornacchini hanno giocato una gran partita, nonostante il caldo afoso. Saranno un osso duro da scorticare per tutti.

Per l’Arezzo arriva solo un pareggio in casa contro un Como mordace, capace di rimontare due reti dopo che i gol di Bearzotti e Yamga segnati nei primi 20′ sembravano aver chiuso i giochi. Bella prova di carattere dei lariani che stanno giocando in una situazione psicologica difficile dopo il fallimento della società decretato questa estate.

Terminano in parità i due derby toscani. Il Pontedera fa soffrire la Robur Siena ma le due reti, arrivate proprio nella fase finale della gara nonostante il caldo asfissiante (Calcagni e D’Ambrosio i marcatori), dimostrano una buona preparazione fisica da ambo le parti. Il Prato è fermato in casa dal Tuttocuoio imbottito di giovani che passa per primo in vantaggio, con Tavano all’asciutto nella sua gara di esordio in campionato.

Finisce 1-1 al Porta Elisa anche la partita tra Lucchese e Piacenza. I rossoneri  vanno sotto quando mancano dieci minuti alla fine, ma la truppa di Galderisi è brava a centrare il pareggio quasi allo scadere grazie alla provvidenziale rete di Forte (attaccante rientrato a Lucca dopo l’esperienza vissuta nell’ultima stagione con la maglia del Teramo).

Convincenti, anche se di misura, le vittorie casalinghe di Giana Erminio e Renate giunte rispettivamente con la Carrarese e l’Olbia. Chiude la giornata il pareggio ricco di gol tra Lupa Roma e Pistoiese, nella gara giocata a Tivoli.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film