Connect with us

Pubblicato

il

Pallone-ufficiale-Lega-PRO

Il girone C della Lega Pro è zoppo o no?

La domanda è pertinente e la risposta non è affatto semplice, come si evince dal comunicato ufficiale diffuso dalla Sezione Prima Ter del Tar Lazio:

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter) ha accolto la domanda cautelare della Paganese e per l’effetto:
1. ha sospeso il gravato provvedimento di mancata ammissione al Campionato di Lega Pro 2016/2017;
2. ha disposto l’ammissione con riserva della ricorrente al Campionato di Lega Pro 2016/2017;
3. ha fissato per la trattazione di merito del ricorso l’udienza pubblica del 19 dicembre 2016
.

In parole povere significa che la posizione della Paganese è sospesa, che l’ammissione è con riserva e che la questione verrà vagliata nel merito solo il 19 dicembre 2016 nel pieno del campionato di Prima Divisione.

Un (abnorme?) paradosso che rende ancor più valido il contenuto della riflessione che segue, scritta prima del comunicato ufficiale.

Una conclusione che rafforza le perplessità, più volte manifestate da Calciopress, sulla pletora di un format incompatibile con le risorse e con i controlli regolamentari previsti dalle carte federali.

Il girone C della Lega Pro, stando così le cose, dovrà trattenere il fiato fino al 19 dicembre 2016? (Sergio Mutolo).

* * * * * * * * * *

La Paganese, iscritta con riserva dalla Figc al campionato di Lega Pro in virtù di una sospensiva decretata dal Tar Lazio dopo che anche il Coni ne aveva decretato l’esclusione, sarebbe stata definitivamente bocciata dallo stesso Tar. Questo dato si ricava, in carenza di qualsiasi comunicato ufficiale, dalla notizia diffusa dal Corriere dello Sport in edicola oggi (leggi QUI).

Se così fosse, al club campano resterebbe ormai da battere solo la strada del ricorso avanti al Consiglio di Stato. Nel frattempo sarebbe definitivamente fuori dal campionato di terza serie nazionale, dopo che la gara di esordio con la Virtus Francavilla era stata rinviata proprio in attesa della decisione dei giudici amministrativi.

Troppi se e troppi ma, per una categoria professionistica. Un “pasticciaccio brutto” per il presidente della Lega di Firenze, Gabriele Gravina, visto che oggi il Consiglio federale dovrà decidere il destino della Paganese e del raggruppamento meridionale di Lega Pro.

Il girone C della Prima Divisione Unica potrebbe diventare un’anatra zoppa, dopo che ha già preso il via con l’handicap deciso a carico di Catania e Fondi per irregolarità amministrative (leggi QUI).

Tutto si dipana in un silenzio mediatico assordante, con buona pace della regolarità del torneo che si intendeva tutelare fin dal suo inizio.  

Il format sarà deciso oggi dal Consiglio federale, all’uopo convocato da Tavecchio. Alla resa dei conti anche per Gravina la composizione degli organici si è comunque rivelata una trappola in grado di scombinare tutti i suoi buoni propositi di risollevare fin da questa stagione la terza serie nazionale.

Il silenzio mediatico in cui si sono svolte queste vicende che molto interferiscono con i risultati sul campo, infine, è assordante e direi non più tollerabile.

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi