Connect with us

Pubblicato

il

Logo FIGCLa Nazionale Under 2, dopo il pareggio in rimonta ottenuto venerdì con la Serbia (QUI tabellino e marcatori), è sempre più vivina alla qualificazione al Campionato Europeo di Polonia 2017.

Stasera allo Stadio ‘Alberto Picco’ di La Spezia (ore 18.30, diretta tv su Rai 2) gli Azzurrini affronteranno i pari età di Andorra, ultimi nel girone, con l’obiettivo di conquistare tre punti e ipotecare il pass per l’Europeo.

Alla squadra di Di Biagio per volare in Polonia potrebbe bastare un successo qualora la Serbia non riuscisse a battere la Repubblica d’Irlanda. In caso contrario bisognerà portare a casa l’ultimo punto in occasione della trasferta in Lituania, in programma il prossimo 11 ottobre.
 
“Se giochiamo come sappiamo – ha sottolineato Di Biagio – non ci saranno problemi. Dovremo aggredirli dal primo minuto, cercando di creare il maggior numero possibile di occasioni. Nella gara di andata siamo stati un po’ piatti nel primo tempo e siamo usciti fuori nella ripresa. Al di là dell’aspetto tattico, domani conterà la volontà di dare ritmo alla gara e sarà importante arrivare per primi sulla palla. Abbiamo l’obbligo di vincere e giocare bene”.
 
Qualche dubbio di formazione, ha spiegato il tecnico azzurro: “Mazzitelli ha un problema all’alluce e vedremo domattina se ce la farà a recuperare. Nella mia testa ho 7-8 certezze,il resto lo valuteremo in base alle risposte che mi daranno i giocatori”. Di Biagio è poi tornato sul match di venerdì con la Serbia sottolineato quello che non ha funzionato: “E’ stato evidente che i nostri avversari stavano meglio di noi e non abbiamo messo in pratica ciò che avevamo preparato. Noi possiamo aver corso il doppio dei nostri avversari, ma non lo abbiamo fatto bene”.
 
La classifica del Gruppo 2:
ITALIA 20 punti, Slovenia 15, Serbia 14, Rep. D’Irlanda 9, Lituania 6, Andorra 3

L’elenco dei convocati, tratto dal sito web della Figc:

Portieri: Alessio Cragno (Benevento), Alex Meret (Spal), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Davide Biraschi (Avellino), Arturo Calabresi (Brescia), Davide Calabria (Milan), Mattia Caldara (Atalanta), Andrea Conti (Atalanta), Adam Masina (Bologna), Nicola Murru (Cagliari), Filippo Romagna (Juventus), **Alessio Romagnoli (Milan);
Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Danilo Cataldi (Lazio), Alberto Grassi (Napoli), Luca Mazzitelli (Sassuolo); Lorenzo Pellegrini (Sassuolo), Valerio Verre (Pescara);
Attaccanti: *Domenico Berardi (Sassuolo), Alberto Cerri (Spal), Federico Di Francesco (Bologna), Luca Garritano (Cesena), Gaetano Monachello (Bari), Vittorio Parigini (Chievo Verona), Federico Ricci (Sassuolo), Valerio Lorenzo Rosseti (Lugano).

 *Infortunato, ha lasciato il ritiro
**ha raggiunto il ritiro proveniente dalla Nazionale A

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi