Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Telecamere Sky a bordo campoGabriele Gravina è un dirigente calcistico molto stimato, preparato e lungimirante. Quando ha deciso di assumere la carica di presidente della Lega Pro, sapeva benissimo in che razza di ginepraio si stava andando a cacciare.

La terza serie è da lustri afflitta da una serie di irrisolte criticità, che la rendono una categoria molto complicata all’interno del già molto complicato sistema calcistico italiano.

Gli va dato atto di essersi rimboccato le maniche per provare a cambiare lo stato delle cose e di aver percorso tutte le strade possibili per riuscire nell’intento.

In quanto al documento programmatico allegato al rinnovo della candidatura, va detto che è davvero eccellente per contenuti e obiettivi (“Gravina, come rifondare la Lega Pro in dieci mosse“).

Sulla base di queste riflessioni non ci è affatto chiara la ragione per la quale Gravina sia caduto nella trappola dello “spezzatino” dopo aver inciampato, a nostro parere, anche in quella del  ripristino del format a 60.

A tal proposito ricordiamo che sabato 14 gennaio 2017 si gioca in Inghilterra il prossimo turno della League One – omologa della Prima Divisione italiana – che vanta numeri stratosferici rispetto a quelli della nostra Lega Pro. Questo il programma:

Sabato 14 gennaio 2017
(ore 16,00)

AFC Wimbledon-Oxford United
Bolton Wanderers-Swindon Town
Bury-Peterborough United
Charlton Athletic-Millwall
Chesterfield-Coventry City
Fleetwood Town-Bristol Rovers
Northampton Town-Scunthorpe United
Oldham Athletic-Gillingham
Port Vale-Milton Keynes Dons
Shrewsbury Town-Bradford City
Southend United-Rochdale
Walsall-Sheffield United

Tutte le partite si giocano allo stesso orario, vale a dire alle 16, di un giorno che – a quelle latitudini – corrisponde alla nostra domenica. Varrà pur qualcosa o si deve continuare a girare la testa dall’altra parte?

In Lega Pro il continuo e indigeribile spezzettamento delle giornate di campionato è indecoroso, oltre che del tutto improduttivo in termini di crescita dell’appeal verso una categoria già negletta sotto l’aspetto mediatico.

È con questo tipo di scelte che si pensa di riportare i tifosi al centro del sistema? Perché non si torna a giocare la domenica pomeriggio (Lega Pro, non è solo questione di format)? Queste sono le domande.  

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film