Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Pallone-ufficiale-Lega-PROA margine della riforma annunciata dalla Lega Pro e basata su un sistema di rating (QUI e QUI), il presidente Gravina ha dichiarato: “Possiamo considerarla una vera e propria rivoluzione che sarà sottoposta al vaglio del Consiglio Federale per una valutazione “politica” di competenza”.

Il sistema di rating non dovrà essere visto come uno strumento punitivo: “Il sistema di Rating punta a premiare i club più virtuosi e non deve essere considerato uno strumento punitivo, bensì uno stimolo al cambiamento e al miglioramento”.

I club avranno tre anni di tempo per adeguarsi: “Se è vero che come indirizzo generale è prevista la non ammissione al campionato per chi non raggiungerà lo standard minimo, è altrettanto vero che la Lega Pro concederà almeno tre anni di tempo per adeguarsi alle indicazioni previste e durante questo periodo di tempo aiuterà i club a raggiungere il traguardo”.

“La Lega Pro, e il calcio professionistico, hanno bisogno di uno strumento che possa stimolare iniziative tese a superare le criticità generate dall’attuale sistema. Da tempo sentivamo la necessità di una novità forte e innovativa. Riteniamo di averla trovata con il sistema di rating e offriremo la massima collaborazione a tutti coloro che vorranno condividerla e applicarla, nel calcio come in altri sport”, ha concluso Gravina.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film