Connect with us

Pubblicato

il

Gambe bicoloriNell’arco di tempo che va dal 2008 al 2017, l’organico della Lega Pro si è ridotto da 90 a 60 squadre. Nella stagione 2014-15, dagli iniziali 90, si passò drasticamente a 60. Nel campionato 2015-16 si scese addirittura a 54.

La scorsa estate, al termine delle procedure di iscrizione in scadenza il 30 giugno, solo 48 club vennero ammessi dal Consiglio Federale. In meno di un decennio circa la metà dei club di terza serie era sparita nel nulla. 

Nel campionato che si sta chiudendo con la disputa di playoff allargatissimi, per ripristinare l’organico a 60 vennero ripescati 10 club (oltre a due riammessi dopo i ricorsi). Di questi dieci, ben sei sono nuovamente retrocessi in D. La prova provata che i ripescaggi sono una vera e propria abnormità, tutta e solo italiana.

Il format della Lega Pro di Firenze guidata da Gabriele Gravina non si è dunque sgonfiato solo perchè è stato pompato, ricorrendo per l’ennesima volta a una pratica sleale e antisportiva.

Una categoria, per tenersi in piedi, deve essere sostenibile. In carenza, finisce per essere solo fuffa. Il fatto è che l’insostenibilità di una Serie C a 60 è stata più volte sottolineata dal presidente della Figc, Carlo Tavecchio, ma è inconfutabile numeri e dati alla mano.

Lo scriviamo da troppi anni, ma non possiamo che ripeterci. La disperante attesa di un modello italiano che sappia ricalcare il meglio dei modelli continentali, con l’aggiunta delle nostre peculiarità, resta un’utopia confinata nel libro dei sogni. E, intanto, tempus inesorabile fugit.

LA LEGA PRO, LE RIFORME E
IL TEMPO CHE FUGGE INESORABILE

Sergio Mutolo –  www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi