Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Per il Modena, ultimo in classifica dopo cinque giornate (con zero punti) nel Girone B della Serie C, proprio una giornata nera.

Da oggi è diventato esecutivo lo sfratto dallo stadio “Braglia”, a meno che non venga saldato al Comune di Modena il debito di 625mila euro maturato con l’amministrazione.

Lo stadio ospita anche sede, palestre, magazzini e campo di allenamento. Se entro la prossima settimana non si troverà una soluzione, il Comune procederà con un’ordinanza anche allo sfratto dei dipendenti dai loro uffici.

Come se non bastasse il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare l’Amministratore Unico e legale rappresentante pro-tempore del Modena, Antonio Caliendo, per una serie di inadempienze amministrative. Deferite anche la società a titolo di responsabilità diretta. Per consultare il deferimento clicca qui.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film