Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

In terza serie nazionale i club virtuosi e meglio attrezzati sotto il profilo societario stanno lavorando sulla composizione delle rispettive rose, che dovranno essere costruita secondo le rigorose norme fissate dalla “lista calciatori”. I ritiri si avvicinano e, per alcune società, sono già iniziati.

Il fatto è che la serie C continua a navigare in un mare tempestoso. Il format è tutto da costruire. Molti club arrancano. Non si sa in quanti salteranno nè quanti saranno ammessi al termine della procedura di iscrizione gravati da pesanti penalizzazioni > QUI.

I gironi, poi, sono ancora un’entità astratta. Saranno molto squilibrati a causa delle tante società sanzionate. Il torneo di terza serie nazionale partirà falsato fin dal suo inizio, more solito. Una situazione angosciante per i tifosi e per il futuro stesso di una categoria quasi alla canna del gas.

Una situazione particolarmente nociva per società virtuose, e sono tante, che avrebbe il diritto di essere premiate attraverso la costruzione di una rosa che possa riferirsi a un format ben definito e allo specifico girone di inserimento.

Al momento sono solo chimere. Bisognerà arrivare ai primi di agosto, se andrà bene, per avere un quadro preciso

Una situazione francamente non più tollerabile.

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film