Connect with us

Pubblicato

il

La lista ufficiale dei club ammessi a partecipare al campionato di Serie C per la stagione 2018-19  sarà ufficializzata il 20 luglio dal Consiglio Federale. Il quadro al momento è complesso. Facciamo il punto della situazione.

Il Mestre si è autoescluso rinunciando all’iscrizione. La Reggiana la Fidelis Andria hanno comunicato che  non presenteranno il ricorso.

Il format della terza serie nazionale, a questo punto, è già sceso da 60 a 56 (un posto è stato perso per la fusione tra Bassano Virtus e Vicenza).  La domanda è, quanti altri club sono destinati a saltare?

In prima istanza, oltre a quelle indicate in premessa, sono state bocciate sette società. Dovranno integrare le carenze rilevate a vario titolo dalla Covisoc e dalla Commissione Infrastrutture. Si tratta di Cuneo, Juve Stabia, Lucchese, Matera, Monza, Pistoiese Triestina. Alcune situazioni sono border line, a voler essere generosi.

Tutti questi club hanno tempo fino alle 19 di oggi lunedì 16 luglio per mettersi in regola, pena l’esclusione definitiva dal prossimo campionato.

Ricordiamo infine che si potrebbero liberare due caselle anche in Serie B >>> Leggi QUI per l’esclusione di Bari e Cesena (che ha già rinunciato al ricorso).

Ciò comporterà due ripescaggi dalla terza serie, con ulteriore assottigliamento del format della C. Pensare di ripristinarne 60, come da norme federali, sembra allo stato un vero azzardo.

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi