Connect with us

Pubblicato

il

La Nazionale Under 19 allenata da Federico Guidi torna in campo per affrontare in Emilia Romagna in una doppia amichevole i campioni d’Europa in carica del Portogallo. Le due partite si disputeranno alle ore 17 di venerdì 7 e lunedì 10 settembre. La prima nello Stadio Comunale di Castel San Pietro (differita Rai Sport) e la seconda a Medicina, nell’impianto ‘E. Bambi.

Tante le novità, molte provenienti dal serbatoio della Nazionale Under 17 che in Inghilterra è giunta seconda all’Europeo dopo aver perso ai rigori la finale con l’Olanda: Alessandro Russo, Giorgio Brogni, Jean Freddi Greco, Nicolò Fagioli e Alessio Riccardi, tutti classe 2001 che con questa convocazione hanno anticipato di un anno l’esordio nella Nazionale Giovanile; dello stesso anno di nascita Pietro Pellegri, che dopo essere cresciuto nelle giovanili del Genoa e trasferitosi lo scorso gennaio al Monaco, rientra nel giro delle Nazionali giovanili.

L’elenco dei 23 convocati, tratto dal sito web della Figc:

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa); 
Difensori: Matteo Anzolin (Juventus), Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Atalanta), Giorgio Brogni (Atalanta), Antonio Candela (Genoa), Simone Canestrelli (Empoli), Gabriele Corbo (Bologna); 
Centrocampisti: Fabrizio Caligara (Olbia), Lorenzo Gavioli (Inter), Jean Freddi Greco (Roma), Hans Nicolussi Caviglia (Juventus), Marco Pompetti (Inter), Manolo Portanova (Juventus), Mattia Viviani (Brescia);
Attaccanti: Nicolò Fagioli (Juventus), Davide Merola (Inter), Vincenzo Millico (Torino), *Pietro Pellegri (Monaco), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Nicola Rauti (Torino), Alessio Riccardi (Roma).
*sostituito da Roberto Piccoli (Atalanta) poichè convocato in Nazionale A

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi