Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Primi scricchiolii in una Serie C che sembra destinata ad andare alla deriva.

Il  Pro Piacenza, che gioca nel girone A, non ha saldato entro il 16 ottobre gli emolumenti dovuti a giocatori e dipendenti (oltre ai contributi che dovevano essere pagati entro sabato) e si trova al momento in una situazione molto complicata.  

All’ultimo tuffo è stato evitato il rischio di saltare la gara di recupero con la Robur Siena in programma domani. La quota di affitto dello stadio Garilli, 6000 euro da versare per ciascuna partita al Piacenza, è stata saldata in extremis.

In quanto agli stipendi potrebbe scattare la messa in mora da parte dei giocatori, che si sono già rivolti ai legali dell’Associazione Calciatori. Considerato tutto quello che è successo e sta succedendo, il campionato di terza serie è sempre più falsato nel suo svolgimento.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film