Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Nella giornata di domani il Matera potrebbe vedersi revocata l’affiliazione dal presidente della Figc, Gabriele Gravina. Tutti gli indizi portano in questa direzione, perché il girone C non può essere ulteriormente falsato.

L’esclusione del Matera comporterà il conseguente rimaneggiamento della classifica che potrebbe assumere contorni epocali. A questo proposito riportiamo di seguito tutte le partite fin qui giocate dal Matera.

Prima, però, ci siano concesse alcune riflessioni preliminari. Saranno utili per valutare la classifica attuale del girone e lo stravolgimento che seguirà al provvedimento della Federcalcio.

  • 5 squadre hanno giocato andata e ritorno (Rieti, Sicula Leonzio, Catania, Vibonese e Bisceglie).
  • 4 squadre non hanno guadagnato punti (Rieti, Viterbese, Siracusa e Rende).
  • 3 squadre hanno fatto bottino pieno ovvero 6 punti (Bisceglie, Catania e Sicula Leonzio).
  • 4 squadre hanno preso un punto (Casertana, Potenza, Paganese e Catanzaro)
  • 5 squadre hanno raccolto 3 punti (Virtus Francavilla, Cavese, Monopoli , Juve Stabia e Reggina)

Va infine sottolineato che la classifica basata sulla differenza reti  – fondamentale ai fini della formazione della graduatorie e dell’ammissione ai playoff è totalmente falsata dai risultati delle ultime sei partite disputate.

  • In 2 casi il Matera ha rinunciato a giocare e in 4 casi ha schierato la Berretti.
  • Il Matera ha segnato una sola rete (alla Vibonese). Due avversarie ne hanno incamerate 3 per rinuncia (Catania e Bisceglie). Di quelle che hanno affrontato la Berretti, due ne hanno messe dentro 6 (Reggina e Vibonese) e due si sono limitate a 4 (Rieti e Sicula Leonzio).

In conclusione è di palmare evidenza che la classifica andrà totalmente riscritta per non stravolgere anche i meccanismi di playoff e playout già falsati dai risultati e che si basano, secondo la normativa, anche sulla differenza reti.

Una patata bollente per Figc e Lega Pro. Ci aspettiamo da Gravina e Ghirelli una soluzione all’altezza dei dati numerici che non mentono mai.

La nostra personale proposta? Considerare perse per 3-0 tutte le partite del Matera, sia quelle giocate che quelle da giocarsi. In questo modo tutti i club del girone C ripartirebbero da una condizione paritaria di classifica e non verrebbe stravolto il meccanismo della differenza reti.

Il dettaglio delle partite giocate dal Matera
(4 vittorie 4 pareggi – 15 sconfitte)
sottolineate
le gare già giocate due volte

Matera-Rieti 2-0
Sicula Leonzio-Matera 3-0

Matera-Catania 0-2
Vibonese-Matera 1-0
Bisceglie-Matera 1-0
Matera-Virtus Francavilla 1-2
Cavese-Matera 3-1
Matera-Casertana 2-2
Trapani-Matera 2-0
Matera-Viterbese 1-0
Potenza-Matera 0-0
Matera-Siracusa 2-1
Monopoli-Matera  1-0

Matera-Rende 3-1
Paganese-Matera 2-2
Matera-Catanzaro 1-1

Juve Stabia-Matera 4-0
Matera-Reggina 0-6 (ha giocato la Berretti)
Rieti-Matera-4-0 (ha giocato la Berretti)
Matera-Sicula Leonzio 0-4 (ha giocato la Berretti)
Catania-Matera 3-0 (per rinuncia)
Matera-Vibonese 1-6 (ha giocato la Berretti)
Matera-Bisceglie 0-3 (per rinuncia)

Prossime due gare in programma

Virtus Francavilla-Matera (domenica 10/02)
Matera-Cavese (mercoledì 13/02)

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film