Connect with us

Pubblicato

il

È in programma stasera allo stadio Rocchi (calcio d’inizio ore 20.30) la gara da dentro o fuori valida per i quarti di finale della Coppa Italia di Serie C. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari, previsti supplementari e rigori per designare la squadra che passerà il turno per incontrare in semifinale il Trapani. Il torneo ha assunto un grande valore in chiave playoff, in quanto consente di saltare i due turni della fase a gironi. Un elemento non da poco al termine di una stagione faticosa e stressante.

La Viterbese di mister Calabro si dovrebbe schierare con la migliore delle formazioni possibili. La decisione del presidente Camilli di tenere la squadra ferma ai box in attesa dell’inserimento nel girone A ha fatto iniziare la stagione gialloblù con dieci giornate di ritardo. La società confida molto sulla Coppa di Lega, che rappresenta una corsia preferenziale per raggiungere una posizione di rilievo nella lotteria degli spareggi. Il tecnico gialloblù, dopo un tour de force pazzesco, ha potuto preparare con molta attenzione la partita grazie alla sosta di domenica per la radiazione del Matera. L’assenza di Baldassin (squalificato), si somma a quelle di De Giorgi e Palermo (infortunati). Qualche problema di assetto per Calabro, che dispone comunque di una rosa ricca e competitiva.

Anche il Pisa, dopo aver manifestato l’intenzione di un turnover in vista della gara di sabato a Olbia (inizio ore 14.30) stante la ristrettezza dei tempi, sembra intenzionato a schierare l’undici titolare. Mister D’Angelo vuole approdare alla semifinale della Coppa Italia di categoria per le stesse ragioni del club gialloblù. Assenti De Vitis, Liotti e Marin (tutti infortunati). In attacco dovrebbe tornare a giocare da titolare Marconi. L’ex Alessandria, rientrato a metà febbraio dopo quasi due mesi di stop per infortunio e assente per squalifica negli ultimi due turni di campionato, dovrebbe fare coppia con Moscardelli. Un abbinamento sul quale il tecnico nerazzurro conta molto per scardinare la solida difesa della Viterbese.

Per la lista dei convocati, le ultime dai ritiri e le probabili formazioni che saranno schierate dai due tecnici  >>> leggete QUI.  

Eleonora Celestini

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni5 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato2 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali4 settimane fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni4 settimane fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film