Connect with us

Pubblicato

il

La Nazionale Under 20 nelle prime due partite ha vinto contro il Messico (2-1) e l’Ecuador (1-0). Ha conquistato il primato nel suo girone con 6 punti. Ha in tasca l’accesso agli ottavi di finale con una giornata di anticipo. Oggi affronta il Giappone nell’ultimo incontro del gruppo di qualificazione agli ottavi del Mondiale che si sta svolgendo in Polonia. Calcio d’inizio alle 18 (diretta Rai Sport e Sky Sport).

All’Italia basterebbe un pareggio per ottenere il primo posto, che eviterebbe agli Azzurrini di incontrare squadre come Argentina o Portogallo – che questo pomeriggio si affrontano per il primato nel gruppo F – e affrontare invece una terza proveniente dai gironi A, C e D.

“Noi scendiamo in campo – dichiara Nicolato al sito web della Figc – per giocare al nostro meglio e cercare di vincere. Non sarà facile perché davanti avremo una squadra molto veloce e ben organizzata”.

Il Giappone nei due precedenti incontri ha pareggiato con l’Ecuador (1-1) e vinto agilmente con il Messico (3-0). Nel mondiale coreano di due anni fa, il match finì con un pareggio (2-2), risultato che domani garantirebbe ai nipponici il passaggio del turno. Ma trattandosi di una squadra che, assecondando il suo retaggio storico, non molla mai, giocherà per conquistare la testa del girone.

I gruppi del Mondiale
Gruppo A: Polonia, Colombia, Tahiti, Senegal
Gruppo B: Messico, ITALIA, Giappone, Ecuador
Gruppo C: Honduras, Nuova Zelanda, Uruguay, Norvegia
Gruppo D: Qatar, Nigeria, Ucraina, Stati Uniti
Gruppo E: Panama, Mali, Francia, Arabia Saudita
Gruppo F: Portogallo, Corea del Sud, Argentina, Sudafrica

Il calendario del Gruppo B (gli incontri saranno trasmessi in diretta da Rai Sport e Sky Sport)

Prima giornata (23 maggio)
Ore 18: ITALIA-Messico 2-1
Ore 20.30: Giappone-Ecuador 1-1
Seconda giornata (26 maggio)
Ore 15.30: Messico-Giappone 0-3
Ore 18: Ecuador-ITALIA 0-1

Classifica: ITALIA punti 6, Giappone 4, Ecuador 1, Messico 0

Redazioneweb

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali13 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi