Connect with us

Pubblicato

il

Domenica 2 giugno al Gdynia Stadium (diretta tv su RaiSport a partire dalle 17.30) l’avversaria dell’Italia agli ottavi del Campionato del Mondo Under 20 sarà la Polonia, qualificata tra le quattro migliori terze della fase a gironi.

Il percorso della Polonia nel gruppo A è iniziato con una sconfitta subita dalla Colombia (2-0) seguita da una vittoria con Tahiti (5-0) e da un pareggio con il Senegal (1-1).

Al Gdynia Stadium si prevede il sold out. Gli ultimi due precedenti con la Polonia sono favorevoli all’Italia. Lo scorso marzo, nella fase élite del Campionato Europeo Under 19 disputato a Lignano Sabbiadoro, gli Azzurrini si imposero 4-3 con una tripletta di Gianluca Scamacca. Qualche mese dopo, a ottobre, nel Torneo 8 Nazioni dedicato alle formazioni Under 20, Moise Kean realizzò due delle tre reti del 3-0 finale.

“Sarà una bellissima partita – dichiara il tecnico Azzurro Paolo Nicolato al sito web della Figc –  contro una squadra molto forte e per i ragazzi sarà un’esperienza molto importante: per loro sarà molto stimolante giocare di fronte a un grande pubblico e contro la squadra di casa”.

Una compagine già affrontata ma modificata nel suo organico: “Hanno cambiato circa il 50% degli elementi come noi, d’altronde. Non siamo più gli stessi di allora. Sarà un’altra partita, affronteremo una squadra molto potente, dalle grandi qualità fisiche, motivata e spinta dal proprio pubblico. Hanno una buona organizzazione di gioco e con merito sono arrivati sin qui, tanto quanto lo abbiamo meritato noi”, conclude Nicolato.

Redazioneweb

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi