Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’AIC (Associazione Italiana Calciatori) ha diffuso un comunicato ufficiale in merito ai playout di Serie B che si giocherà, tra Salernitana e Venezia, in una condizione di precarietà mai accaduta prima nella storia del calcio professionistico italiano.

Una situazione e una soluzione che, nella loro abnormità estrema, sono paradigmatiche della deriva infinita in cui è stato trascinato il sistema calcio italiano.

“L’Associazione Italiana Calciatori in merito alla vicenda che vede coinvolte nella gara di playout di domani le squadre di Serie B Salernitana e Venezia, evidenzia quanto segue.

Appare chiaro come la situazione venutasi a creare in seguito ai vari provvedimenti della Lega B e della giustizia sportiva abbia compromesso la regolare disputa di una partita così importante.

Non è stato normale rincorrere l’esecuzione di una sentenza di primo grado senza attendere il verdetto di appello sul caso Palermo e di conseguenza far disputare i playoff.

Non è normale che il giorno 15 maggio la Lega di B  pubblichi la classifica definitiva e decida, in pendenza del secondo grado di un giudizio, che la partita decisiva per la retrocessione non debba disputarsi. 

Non è normale che la stessa Lega comunichi poi, dopo 20 giorni dalla fine del campionato, le nuove date della partita in precedenza annullata. Se il 13 maggio si fosse stabilito che i playout si sarebbero potuti disputare ad inizio giugno, tutti si sarebbero adeguati.

Diverso e inaccettabile è il fatto di voler obbligare alla disputa della partita più importante della stagione con un mero preavviso di 5 giorni e dopo un periodo di inattività

L’associazione Italiana Calciatori plaude il senso di responsabilità dei calciatori delle due squadre che, loro malgrado, saranno in campo per disputare uno spareggio che, dal punto di vista sportivo, è “ingiocabile”!

Tutto questo non è normale!”

Redazioneweb

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film