Connect with us

Pubblicato

il

Il ripetersi pressocchè giornaliero di partite mediocri, programmate per imposizione delle pay tv a ogni ora del giorno e della notte e giocate dentro stadi semivuoti, sta rendendo catatonici  i tifosi italiani.

Con un misto di sgomento e disincanto, assistono alla parabola discendente di un calcio nel quale stentano sempre più a riconoscersi.

La desolante immagine che il mondo pallonaro continua a offrire di se stesso è quella di una barca che cerca di navigare con le vele rotte. Quale nocchiero saprà rimetterla in mare, quando anche i tifosi si stanno preparando ad abbandonarla? Chi riuscirà a farla navigare in mare aperto, il luogo deputato per navi degne di questo nome?

L’opaco presente che ci stanno costringendo a vivere fa riaffiorare la nostalgia canaglia. I tifosi, specie quelli più datati anagraficamente, guardano a un passato gioioso ma che forse gioioso non era. Ma di certo era più coinvolgente e molto più divertente. I giovani, poi, sono ormai distanti da uno sport che dovrebbe viceversa essere trasversale e popolare per definizione.

Nessuno sembra però in grado di rimettere a posto le cose. Latitano sogni, perché i sogni hanno bisogno di mercanti che sono spariti dall’orizzonte del mondo pallonaro. Si opacizzano le speranze. Una deriva che accomuna, tristemente, giovani e meno giovani.

Il panorama è desolante. Sono sempre di meno i giorni del vino e delle rose. Prende piede la stanchezza. Si appanna la voglia di andare a vedere le partite dal vivo. E così gli stadi sono sempre più vuoti, sempre più tristi. Qualcuno saprà spezzare questo circuito vizioso?

Sergio Mutolo

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni1 mese fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi