Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’Italia Femminile di Milena Bertolini (nella foto) è pronta a giocare le due partite in programma a settembre per la qualificazione a al Campionato Europeo 2022. La prima gara è in programma a Empoli contro Israele giovedì 17, la seconda in trasferta con la Bosnia Erzegovina martedì 22.

La prima sfida con Israele è diventata però a rischio, a causa del possibile secondo lockdown in Israele dovuto al Covid-19.

“Noi speriamo di giocare entrambe le partite, ma viviamo in questa situazione di precarietà. Quindi giorno dopo giorno prenderemo atto della situazione”, ha dichiarato la ct della Nazionale dal ritiro di Coverciano dove sono radunate le 27 calciatrici convocate.

“Se potessi scegliere, vorrei giocare, ma capiamo anche che c’è una situazione più grande di noi e attendiamo le decisioni delle istituzioni. Credo che anche Israele vorrebbe giocare”, ha proseguito Bertolini.

“Rimaniamo in attesa. Nel frattempo continuiamo ad allenarci, a lavorare e a stare insieme perchè quando non ti vedi dopo tanto tempo riconnettere tutto, ritrovarsi, riprendere il filo del discorso non è mai facile, ci vuole del tempo” ha sottolineato la ct.

“La finestra di settembre è sempre particolare. Come lo è per il maschile lo è anche per il femminile perchè il campionato è appena all’inizio. Questa è una situazione ancora più particolare perchè ci rivediamo dopo sei mesi e dopo che le ragazze non hanno giocato per tanto tempo”, ha concluso Bertolini.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film