Nazionale Femminile, contro la Danimarca serve un punto

La Nazionale Femminile si avvicina alla seconda sfida contro la Danimarca, capolista del Girone B, che si disputerà martedì 1 dicembre a Viborg (ore 17.15, diretta su Rai2).

Lunedì prossimo l’Italia si radunerà a Coverciano per iniziare la preparazione alla partita, con l’obiettivo di tornare dalla trasferta scandinava con almeno un punto. In caso di vittoria con Israele, nell’ultima gara del girone del girone di qualificazione, potrebbe bastare un pareggio per finire tra le tre migliori seconde classificate e accedere direttamente alla Fase Finale dell’Europeo senza passare per la lotteria dei play off.

Le Azzurre cercheranno però di prendersi la rivincita sulle danesi, a prescindere dall’obiettivo minimo di partenza. Per la partita contro le vice campionesse d’Europa in carica la Ct Milena Bertolini ha deciso di puntare su 31 calciatrici >>> LEGGI QUI la lista completa delle convocate.

Prima chiamata per Sofia Cantore (classe 1999), attaccante della Florentia San Gimignano. Rientra in gruppo il capitano Sara Gama, che aveva saltato le ultime due uscite per infortunio. Tra le convocate si ritrovano i nomi di Aprile, Bergamaschi, Filangeri, Marinelli, Polli. Di nuovo in gruppo le due giallorosse Baldi e Pettenuzzo, che non avevano partecipato all’ultimo raduno. Nell’elenco anche Alia Guagni, tornata ad allenarsi con l’Atletico Madrid dopo una quarantena di ventidue giorni.

You may also like

La Nazionale Femminile Under 16 si aggiudica il Torneo Uefa giocato in Portogallo

Nonostante la sconfitta subita nella terza gara giocata