Connect with us

Pubblicato

il

Si è giocata, tra sabato 5 e domenica 6 dicembre, la nona giornata del campionato di Serie A Femminile. Risultati e marcatori delle sei partite. La Juventus è sola al comando, unica squadra a punteggio pieno con nove vittorie in altrettante partite giocate. Il Napoli resta ultimo con un punto in classifica. Da segnalare l’ottava sconfitta consecutiva della Pink Bari, che non ha più conquistato punti dopo la vittoria nella prima di campionato con il Napoli. Non si registrano marcature multiple.

Fiorentina Femminile-Milan Femminile 0-1
8’ Spinelli

 Le rossonere di Ganz sul campo della Fiorentina. Decisiva la rete di Spinelli all’8′, che su un delizioso calcio di punizione di Tucceri dalla trequarti anticipa la difesa viola e batte Ohrstrom tra i pali con un piattone destro. Le toscane non sfruttano le occasioni per portarsi sull’1-1 con l’ex Sabatino e con Bonetti e le ospiti vanno vicino al raddoppio prima con Giacinti, che calcia alto sopra la traversa alla mezz’ora, e poi ancora con il duo Tucceri-Spinelli, ma questa volta il portiere delle viola para facilmente. A inizio ripresa a governare la gara è ancora il Milan di Ganz, che al 55’ reclama per un gol non assegnato dal direttore di gara: Tucceri dalla bandierina calcia a perfezione in mezzo, ma secondo l’arbitro il pallone non supera la linea e fa proseguire l’azione. Le undici di Cincotta tentano il forcing nell’ultimo quarto d’ora ma al triplice fischio il punteggio resta 1-0 per le milanesi, che per la prima volta in Serie A vincono in casa della Fiorentina.

Hellas Verona Femminile-Empoli Ladies 1-2 
Polli (E), Nichele (V), 83’ Cinotti (E)
 

L’Empoli di Spugna grazie al 2-1 in casa del Verona firmato da Polli e Cinotti (a bersaglio per il momentaneo 1-1 scaligero Nichele) vantano tre lunghezze di vantaggio nei confronti della Fiorentina (sconfitta dalle rossonere di Ganz) prossima avversaria in campionato.

Inter Femminile-San Marino Academy 2-0
45’+1 Catelli, 57’ Tarenzi 

Vince l’Inter di Sorbi nella sfida casalinga contro la San Marino Academy: le nerazzurre vanno in vantaggio nel recupero del primo tempo con la 18enne Catelli, che raccoglie l’assist di Tarenzi e col destro trova la sua prima rete in Serie A. Nella ripresa, dopo il passaggio vincente alla compagna in gol anche Tarenzi, che chiude la gara sfruttando il suggerimento di Bartonova. Quarto successo per le milanesi in questo torneo, che sorpassano di un punto la Fiorentina e salgono al quinto posto in classifica.

Napoli Femminile-Juventus Women 1-2
39’ Huchet (N), 60’ Alves (J), 82’ rig. Girelli (J)

Nella gara in casa delle campane partono meglio le azzurre, che dopo appena 50″ mettono in difficoltà la difesa piemontese con Cafferata, che crossa in mezzo e costringe Bacic a concedere il primo calcio d’angolo. Le ospiti ribaltano il fronte con una gran giocata di Girelli che spalle alla porta nei pressi della bandierina riesce a servire Zamanian nell’area piccola ma la girata di testa della centrocampista viene bloccata in due tempi da Mainguy. Sono le ragazze di Marino però che col passare dei minuti prendono le redini del gioco grazie ad un pressing alto e alla giusta cattiveria su ogni pallone; e proprio in loro favore al 39′ il punteggio si sblocca: Huchet si libera al limite e fulmina Bacic con un gran destro. Nella ripresa, al “Caduti di Brema”, la squadra di Rita Guarino cambia volto, complice anche l’ingresso in campo di Cernoia, subentrata a Zamanian. Proprio la regista bianconera al 60’ dà inizio all’azione del pareggio sventagliando un bel pallone all’indirizzo di Girelli. L’attaccante mette in mezzo e dopo una serie di rimpalli Alves trova la girata di testa vincente. Le padrone di casa calano fisicamente e le prime della classe ne approfittano per completare la rimonta: all’82’ Errico atterra Hurtig nella propria area piccola e Girelli dal dischetto sigilla il 2-1 finale, portandosi in testa alla classifica marcatrici con nove reti all’attivo, davanti a Sabatino ferma a otto. Sono nove i successi delle bianconere in questo campionato, che per la seconda gara di fila centrano la vittoria in rimonta.

Pink Bari-Sassuolo Femminile 2-4
10’ Pirone (S), 21’ Helmvall (PB), 30’ Silvioni (PB), 35’ Cambiaghi (S), 61’ Bugeja (S), 83’ Tomaselli (S)

In casa delle pugliesi le neroverdi sbloccano il punteggio al 10’ con Pirone, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova il vantaggio col destro e realizza la sesta rete contro queste avversarie in campionato. Al 21’ Helmvall pareggia il conto, Silvioni alla mezz’ora porta avanti le padrone di casa, ma alla fine del primo tempo il risultato è di 2-2, in virtù della rete di Cambiaghi, al primo sigillo in questo campionato. Nella ripresa però le emiliane prendono le redini del gioco e la subentrata Bugeja dà il via alla rimonta definitiva: destro che batte Myllyoja tra i pali e sesta marcatura nel torneo per la classe 2004. Il poker che chiude il match arriva all’83’ con Tomaselli, sugli sviluppi di un calcio di punizione sempre dalla baby fantasista maltese. Il Sassuolo si conferma così la terza forza della Serie A TIMVISION.

Roma Femminile-Florentia San Gimignano 1-1
15’ Serturini (R), 75’ Martinovic (F)

Unico pareggio di questo turno quello tra Roma e Florentia San Gimignano: al Tre Fontane la gara gode di un discreto equilibrio ma le occasioni più nitide sono per le giallorosse: Serturini sblocca la gara al 15’ con un bel sinistro da fuori, ma nella prima frazione Lazaro e Bonfantini si divorano il raddoppio davanti alla porta avversaria. Anche nella ripresa le capitoline non capitalizzano i diversi tentativi contro le ospiti, e al 75’, grazie al colpo di testa vincente di Martinovic sull’assist acrobatico di Cantore, incassano il gol dell’1-1. Protagoniste del match gli estremi difensori Tampieri e Ceasar – che salvano in più di un’occasione le rispettive squadre da un passivo più pesante – ma anche i due legni di Serturini e Corelli, che penalizzano la Roma.  

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni16 ore fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film