Connect with us

Pubblicato

il

La notizia che il presidente della Florentia San Gimignano – club che ha preso parte al campionato di Serie A – ipotizzi la cessione del titolo sportivo alla Sampdoria di Massimo Ferrero sta suscitando grande scalpore nell’ambiente del calcio femminile e, in generale, fra gli addetti ai lavori.

In effetti è alquanto sorprendente che Tommaso Becagli, giovane patron del club neroverde e artefice di una delle più belle storie del calcio femminile con la “sua” Florentia, abbia in mente di mollare un progetto visionario come quello costruito a San Gimignano. Con grande successo. Sotto il profilo sportivo e non solo.

Il legame che si è instaurato con il territorio, frenato quest’anno dall’emergenza pandemica che ha travolto un po’ tutti, meriterebbe da parte del contesto un sostegno totale e incondizionato. L’idea che Becagli ha saputo concretizzare – che tanto lustro ha dato e sta dando a San Gimignano sotto vari profili – merita di essere portata avanti. Verrebbe da dire senza se e senza ma.

È stata indetta una conferenza stampa chiarificatrice per venerdì prossimo. Da oggi, e fino a quel momento, il territorio ha tutto il tempo di ignorare quanto sta succedendo ovvero di schierarsi in modo fattivo a fianco di Tommaso Becagli. Per spingerlo ad andare avanti.

È quanto, sinceramente, ci aspettiamo che accada. Questo non è il momento delle critiche. Tanto meno di possibili attacchi, più o meno velenosi, a un personaggio che merita il massimo rispetto da parte di tutti. Questo è il momento di appoggiare, in modo concreto, un’iniziativa che nel calcio femminile è ideologicamente straripante e innovativa.

È l’ora dei fatti. Non certo dei fiumi di parole. Perchè le parole se le porta via il vento.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi