Sampdoria Women-Pomigliano Femminile 1-0: alle doriane il recupero della 4a

Il recupero della 4a giornata di Serie A TimVision se lo aggiudica la Sampdoria di Cincotta, che batte 1-0 il Pomigliano e sale a nove punti in classifica. Allo stadio “Riccardo Garrone”, la partita, sospesa lo scorso 26 settembre per impraticabilità del campo, riparte dal 32’ sul punteggio di 0-0.

Nei primi minuti liguri e campane creano un’occasione a testa: le ospiti sfiorano il vantaggio con Banusic che a due passi dalla porta calcia alto sopra la traversa. Poco dopo le padrone di casa rispondono con la chance di Tarenzi, che servita a perfezione da Rincon trova una deviazione in calcio d’angolo sul suo tentativo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

Nella ripresa è Salvatori Rinaldi a non sfruttare un’opportunità: l’attaccante del Pomigliano stoppa bene il pallone e calcia, ma ancora una volta la conclusione è imprecisa. Il punteggio si sblocca al 75’: Battelani, subentrata a Martinez al 60’, si coordina bene dal limite e scarica il destro, la palla resta in area e Tarenzi se ne approfitta, realizzando il gol vittoria e il terzo nell’arco di cinque giorni. La squadra di Panico reagisce con orgoglio e sfiora il pari nel recupero con Salvatori Rinaldi – decisiva Tampieri – ma al triplice fischio festeggiano le liguri, che si rilanciano in campionato e agganciano a nove punti Fiorentina e Inter, con le nerazzurre che scenderanno in campo sabato per recuperare la gara contro la Roma.

Sampdoria Women – Pomigliano Femminile 1-0 (0-0)
75’ Tarenzi

Sampdoria Women (4-2-3-1): Tampieri; Novellino, Spinelli, Auvinen, Seghir (74′ Carp): Fallico, Re (77′ Musolino); Giordano, Rincon, Martinez (59′ Battelani); Tarenzi. A disposizione: Babb, Boglioni, Carrer, Helmvall, Bursi, Gardel. Allenatore: Cincotta.

Pomigliano Femminile (4-2-3-1): Cetinja; Apicella, Luik, Cox, Fusini; Ferrandi (78′ Ferrario), Puglisi; Ippolito, Banusic, Vaitukaityte (78′ Moraca); Salvatori Rinaldi. A disposizione: Russo, Varriale, Massa, Tudisco, Capparelli, Panzeri, Ejangue. Allenatore: Panico.

Arbitro: Monaldi di Macerata.
Assistenti: Biffi di Treviglio e Boggiani di Monza.
Quarto ufficiale: Andeng Tona Mbei di Cuneo.

You may also like

Angela Passeri, la ‘stakanovista’ della Serie A Femminile: a 18 anni sempre in campo con il Pomigliano

Angela Passeri, di professione difensore, è nata il