Connect with us

Pubblicato

il

Il recupero della 4a giornata di Serie A TimVision se lo aggiudica la Sampdoria di Cincotta, che batte 1-0 il Pomigliano e sale a nove punti in classifica. Allo stadio “Riccardo Garrone”, la partita, sospesa lo scorso 26 settembre per impraticabilità del campo, riparte dal 32’ sul punteggio di 0-0.

Nei primi minuti liguri e campane creano un’occasione a testa: le ospiti sfiorano il vantaggio con Banusic che a due passi dalla porta calcia alto sopra la traversa. Poco dopo le padrone di casa rispondono con la chance di Tarenzi, che servita a perfezione da Rincon trova una deviazione in calcio d’angolo sul suo tentativo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

Nella ripresa è Salvatori Rinaldi a non sfruttare un’opportunità: l’attaccante del Pomigliano stoppa bene il pallone e calcia, ma ancora una volta la conclusione è imprecisa. Il punteggio si sblocca al 75’: Battelani, subentrata a Martinez al 60’, si coordina bene dal limite e scarica il destro, la palla resta in area e Tarenzi se ne approfitta, realizzando il gol vittoria e il terzo nell’arco di cinque giorni. La squadra di Panico reagisce con orgoglio e sfiora il pari nel recupero con Salvatori Rinaldi – decisiva Tampieri – ma al triplice fischio festeggiano le liguri, che si rilanciano in campionato e agganciano a nove punti Fiorentina e Inter, con le nerazzurre che scenderanno in campo sabato per recuperare la gara contro la Roma.

Sampdoria Women – Pomigliano Femminile 1-0 (0-0)
75’ Tarenzi

Sampdoria Women (4-2-3-1): Tampieri; Novellino, Spinelli, Auvinen, Seghir (74′ Carp): Fallico, Re (77′ Musolino); Giordano, Rincon, Martinez (59′ Battelani); Tarenzi. A disposizione: Babb, Boglioni, Carrer, Helmvall, Bursi, Gardel. Allenatore: Cincotta.

Pomigliano Femminile (4-2-3-1): Cetinja; Apicella, Luik, Cox, Fusini; Ferrandi (78′ Ferrario), Puglisi; Ippolito, Banusic, Vaitukaityte (78′ Moraca); Salvatori Rinaldi. A disposizione: Russo, Varriale, Massa, Tudisco, Capparelli, Panzeri, Ejangue. Allenatore: Panico.

Arbitro: Monaldi di Macerata.
Assistenti: Biffi di Treviglio e Boggiani di Monza.
Quarto ufficiale: Andeng Tona Mbei di Cuneo.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali5 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi