Connect with us

Pubblicato

il

La corsa della Nazionale Femminile Under 19 verso gli Europei di categoria parte oggi da Abano Terme con la sfida alla Polonia (calcio d’inizio ore 15). Un percorso che comincerà nel Qualifying Round, in un girone a quattro squadre – che comprende anche le pari età di Azerbaigian e Norvegia- e che condurrà all’Élite Round della prossima primavera.

“Sarà una gran bella partita, perché l’abbiamo preparata bene in questa settimana di ritiro” confida l’allenatore delle Azzurrine, Enrico Sbardella. “Il movimento femminile – prosegue Enrico Sbardella – è cresciuto moltissimo in Italia e adesso non possiamo più nasconderci: non abbiamo timore di affrontare avversarie blasonate come la Norvegia e giocheremo per arrivare primi nel girone. Certo, dispiace per i numerosi infortuni che ci hanno privato di molte giocatrici di primo livello, ultimo quello occorso a Berti, e a tutte queste ragazze va il nostro affetto e mando loro un grande abbraccio; ma abbiamo comunque un grandissimo gruppo. Domani contro la Polonia cercheremo di fare il nostro calcio veloce, pulito e organizzato, per metterle in difficoltà”.

Il nuovo format dell’Europeo. Pur avendo mantenuto una struttura su tre turni – con Qualifying Round, Élite Round e fase finale – il nuovo Europeo femminile under 19 ha preso dal format della Nations League un sistema di promozioni e retrocessioni: per cui in questo Qualifying round, oltre all’importanza di arrivare primi per un miglior sorteggio possibile in vista dell’Élite round, sarà fondamentale non arrivare ultimi per non retrocedere in Lega B. Dal 27 giugno 2022 si terrà infine la fase finale a 8 squadre in Repubblica Ceca.

L’elenco delle convocate:

– Portieri: Beatrice Beretta (Tavagnacco), Astrid Gilardi (Inter), Valentina Soggiu (Juventus);
– Difensori: Elena Battistini (Roma), Sofia Bertucci (Juventus), Rossella Larenza (Pink Sport Time), Marika Massimino (Roma), Angela Passeri (Inter), Alice Pellinghelli (Sassuolo);
– Centrocampiste: Francesca Colonna (Inter), Anastasia Ferrara (Roma), Alice Giai (Juventus), Elisa Mariani (Como), Maria Letizia Musolino (Sampdoria);
– Attaccanti: Nicole Arcangeli (Juventus), Chiara Beccari (Juventus), Anita Maria Cochis (Inter), Alice Corelli (Roma), Matilde Pavan (Inter), Elisa Pfattner (Juventus).

Fonte testo e foto: Figc

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi