Connect with us

Pubblicato

il

La Nazionale Femminile è pronta a tornare in campo per le qualificazioni mondiali. Venerdì 8 aprile (ore 19, diretta su Rai Sport + HD) le Azzurre faranno il loro debutto allo stadio ‘Ennio Tardini’ di Parma per affrontare la Lituania, penultima nel girone e battuta 5-0 nel match d’andata, mentre martedì 12 aprile (ore 17.45, diretta su Rai 2) a Thun andrà in scena l’atteso scontro diretto con la Svizzera, che guida la classifica con tre punti di vantaggio sull’Italia.

Due gare da vincere a tutti i costi per pareggiare i conti con le elvetiche, che si sono imposte 2-1 nella sfida disputata lo scorso 26 novembre a Palermo, e continuare la rincorsa al primo posto che consentirebbe alla squadra di Milena Bertolini di evitare i play off e ottenere la qualificazione diretta per il Mondiale del 2023.

Per questo fondamentale doppio impegno la Ct ha deciso di puntare su 26 calciatrici: nell’elenco delle convocate c’è Sabatino, che non vestiva la maglia della Nazionale dai 90’ contro Israele che un anno fa sancirono la qualificazione all’Europeo, e insieme a lei si rivedono anche Schroffenegger, Bartoli, Filangeri, Greggi e Bonfantini.

A differenza di Piemonte, che ha recuperato dall’infortunio al ginocchio, non faranno parte del gruppo Guagni e Giacinti, mentre Serturini, positiva al Covid-19, raggiungerà le compagne al termine del periodo di isolamento.

L’elenco delle convocate,

Portieri: Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Roma), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Angelica Soffia (Roma);

Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Martina Rosucci (Juventus);

Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Inter), Agnese Bonfantini (Juventus), Cristiana Girelli (Juventus), Benedetta Glionna (Roma), Martina Piemonte (Milan), Daniela Sabatino (Fiorentina), *Annamaria Serturini (Roma).

* la calciatrice raggiungerà il ritiro al termine del periodo di isolamento sanitario

Fonte testo e foto: Figc Femminile

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi