Pomigliano Femminile, parte la stagione: ma il calciomercato è da completare

La stagione 2022-23 è partita ufficialmente per il Pomigliano Calcio Femminile. 

Le ragazze agli ordini del tecnico Nicola Romaniello si sono ritrovate allo stadio Gobbato per l’inizio della preparazione estiva. La società del Presidente Raffaele Pipola si è riorganizzata per vivere la prima stagione professionistica del calcio femminile italiano da protagonista, in rappresentanza di un territorio, di una regione, del Sud in generale.

Tutte in campo tra nuovi volti e riconferme. Il Direttore Generale Salvatore Violante ha messo a disposizione del tecnico Romaniello calciatrici di qualità, partendo dalla riconferma di un buon numero di ragazze che costituiranno la base su cui ruoterà l’intera rosa.

Il punto al 14 agosto 2022.

Tra le riconfermate Gaia Apicella, capitano storico della doppia promozione dalla Serie C alla Serie A e della salvezza ottenuta due mesi fa. I portieri Sara Cetinja e Fabiana Fierro, il difensore Martina Fusini, la centrocampista Zhanna Ferrario.

Sono arrivate: Alice Corelli (a, 2003 – Roma Femminile), Verena Amorim Dias (attaccante – São José Futebol Feminino), Virginia Di Giammarino (centrocampista – Lazio Women), Valentina Gallazzi (centrocampista – Roma Femminile),  Konat Katarzjna (difensore – UKS SMS Lódź), Katarzyna Konat (difensore – SMS Lodz),  Chiara Manca (a, 2001, Res Roma VIII Femminile),  Ana Lucia Martinez Maldonado  (attaccante – Sampdoria Women), – Giorgia Miotto (attaccante – Milan Femminile), Debora Novellino (difensore – Sampdoria Women), Angela Passeri (d, 2004 – Inter Women), Federica Rizza (difensore – Sampdoria Women), Sena Das Neves Tatiely Cristina (a, 1996,  Puskas Akademia).

.

 

You may also like

Women’s Champions League: per Juventus e Roma due trasferte davvero complicate

Juventus e Roma, dopo il doppio 1-1 ottenuto