Serie B Femminile: al via il 18 settembre un torneo ad alta intensità emotiva

Il Campionato di Serie B Femminile stagione 2022-23, prenderà il via domenica 18 settembre con sedici squadre ai nastri di partenza. Da segnalare le novità Genoa e Ternana, che hanno rilevato il titolo sportivo rispettivamente dalle lombarde del Cortefranca e dalla Pink Bari.

Il torneo si concluderà il 28 maggio 2023 e prevede una sola promozione diretta in Serie A. La squadra classificatasi al secondo posto disputerà contro la penultima del massimo campionato uno spareggio andata e ritorno che mette in palio una ulteriore opportunità di promozione. Retrocederanno in Serie C le ultime tre classificate.

Lo abbiamo già scritto ▶️  La Serie B verso l’impresa di far concorrenza alla Serie A. Ma non possiamo fare a meno di ribadirlo.

👉🏽 La Serie B, lasciata galleggiare in ambito dilettantistico pur essendo sotto l’egida della Divisione Calcio Femminile – e dunque sprovvista di significativi aiuti federali – ha una serie di punti di vantaggio rispetto alla massima serie, che potranno trasformarla in un torneo ad alta intensità emotiva e agonistica.

  • È formata da 16 squadre, un numero perfetto, e questo è già ossigeno puro per gli appassionati del pianeta calcio femminile.
  • Le partite saranno giocate con continuità e si sa che l’intensità, nel calcio, è uno dei fattori vincenti per catturare l’attenzione dei tifosi.
  • Le rose sono piene di italiane e non infarcite di straniere (molte di dubbio valore) come quelle della A: un dato fondamentale, in termini di valorizzazione delle giovani calciatrici, perchè è necessario essere utilizzate con grande continuità per crescere.
  • Ci saranno due promozioni e tre retrocessioni e dunque, agonisticamente, la lotta sarà proprio una bella lotta.

Il problema del livello tecnico, che potrebbe essere certamente sollevato da alcuni addetti ai lavori, è superato dalla lista dei club iscritti (grandi piazze a iosa) e dalle rose che sono state costruite Lo spettacolo, dal punto di vista sportivo, non verrà mai meno in serie B. Tempo al tempo.

Occorre, da subito, che sia offerta a questo campionato tutta la visibilità mediatica che indubbiamente merita.

Serie B Femminile
Programma 1a giornata

Apulia Trani – Chievo Verona
Arezzo – San Marino Academy
Cittadella – Cesena
Genoa – Tavagnacco
Hellas Verona – Sassari Torres
Lazio – Brescia
Ternana – Ravenna
Trento – Napoli

👉🏽 Per il calendario completo (clicca qui).

You may also like

Serie B Femminile, 10a giornata: il Napoli torna a mettere la Lazio nel mirino

Nella 10a giornata di Serie B rallenta la