UEFA Women’s Champions League: anche Juventus-Arsenal si chiude 1-1

Dopo l’1-1 della Roma contro il Wolfsburg, ecco quello della Juventus contro l’Arsenal. Le due italiane impegnate in UEFA Women’s Champions League chiudono l’andata della fase a gironi senza perdere una partita.

Con l’1-1 dello Stadium contro le inglesi, la squadra di Joe Montemurro resta in seconda posizione nel Gruppo C, anche se due delle tre restanti partite dovrà giocarle in trasferta, proprio a Londra il 7 dicembre e in casa di un Lione che con il 3-0 di Zurigo si è rifatto sotto. A Torino, invece, è successo tutto nel secondo tempo, dopo che nel primo la svedese Blackstenius aveva sfiorato la traversa della porta di Peyraud-Magnin con un sinistro potente ma non preciso.

La Juve, schierata con Rosucci arretrata al centro della difesa accanto a Salvai, ha sbloccato il risultato al 52′ grazie all’olandese Beerensteyn, freddissima nel superare Zinsberger dopo un assist illuminante di Girelli e dopo una corsa di 30 metri palla al piede. A realizzare il pareggio per la squadra guidata dallo svedese Eidevall – che ha preso il posto, nell’estate del 2021, proprio di Joe Montemurro passato alla Juve – un’altra olandese, Vivianne Miedema, che al 61′ di testa e sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha approfittato dell’indecisione in uscita di Peyraud-Magnin. Il portiere francese della Juventus, però, si è riscattata alla grande nel finale chiudendo la strada a Foord e blindando un risultato comunque importante per la Juve che può ancora ambire a bissare la qualificazione ai quarti di finale della scorsa edizione della Women’s Champions League.

UEFA WOMEN’S CHAMPIONS LEAGUE
Gruppo B – Terza giornata
Slavia Praga-St.Pölten 0-1
ROMA-Wolfsburg 1-1
Classifica: Wolfsburg, ROMA 7; St.Pölten 3; Slavia Praga 0

Gruppo C – Terza giornata
Zurigo-Lione 0-3
Juventus-Arsenal 1-1
Classifica: Arsenal 7; JUVENTUS 5; Lione 4; Zurigo 0

Fonte testo: Figc Femminile

You may also like

Serie A Femminile 2022-23: CALCIOMERCATO e ROSE in tempo reale squadra per squadra

La finestra estiva del calciomercato di Serie A