Nazionale Femminile Under 16, Torneo Uefa: in Portogallo si gioca Italia-Germania (finale 2-1)

👉🏿 Cronaca, marcatrici e tabellino (Italia-Germania 2-1)

Dopo la vittoria di rigore contro l’Olanda, la Nazionale Under 16 Femminile della ct Viviana Schiavi gioca a Vila Real de Santo Antonio (Portogallo) la seconda partita in programma per il Torneo di Sviluppo UEFA. Avversario di turno la Germania, che nella gara di esordio ha superato 5-4 l’Inghilterra ai calci di rigore (17 ora italiana).

▶️ REGOLAMENTO. In caso di parità al termine delle singole partite, verranno battuti i calci di rigore: ogni vittoria nei tempi regolamentari varrà 3 punti, quella ai rigori 2, la sconfitta dal dischetto uno. Ogni calciatrice dovrà giocare almeno 90 minuti nell’arco delle tre partite. La UEFA raccomanda l’utilizzo di ogni ragazza per non più di 120 minuti nell’arco di 48 ore.

👉🏿 L’elenco delle 20 convocate (16 classe 2007 + 4 classe 2008).

  • Portieri: Giulia Mazzocchi (Sampdoria), Sabrina Nespolo (Juventus);
  • Difensori: Lidia Consolini (Inter), Giuliana Falzone (Palermo), Gaia Massa Boa (Juventus), Arianna Pieri (Roma), Sofia Pomati (Milan), Michela Venturini (Inter);
  • Centrocampiste: Benedetta Bedini (Fiorentina), Anna Cavallaro (Inter), Maya Cherubini (Roma), Eleonora Ferraresi (Juventus), Stella Ieva (Roma), Sofia Zapelli (Milan);
  • Attaccanti: Beatrice Antoniazzi (Real Meda), Giulia Galli (Roma), Alessia Guglielmini (Sassuolo), Mariarita Pensante (Fiorentina), Benedetta Santoro (Inter), Rosanna Ventriglia (Roma).

Torneo di Sviluppo UEFA U16 femminile
Vila Real de Santo Antonio (Portogallo)

  • Prima giornata (mercoledì 1 febbraio)
    Olanda-ITALIA 1-2
    Germania-Inghilterra 5-4 (dopo calci di rigore)
  • Seconda giornata (venerdì 3 febbraio)
    Olanda -Inghilterra 2-1
    Germania-ITALIA 1-2
  • Terza giornata (lunedì 6 febbraio)
    ITALIA-Inghilterra (ore 11*)
    Germania- Olanda (ore 14)
    *ora italiana

Fonte foto e convocazioni: Figc Nazionali

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che