La Nazionale Femminile al dodicesimo giorno di raduno: il ct Soncin lascia trasparire grande fiducia per Olanda-Italia

La Nazionale Femminile, dopo dodici giorni di raduno, ha inaugurato – con la conferenza stampa di Andrea Soncin e l’allenamento del pomeriggio nel quartier generale di Riscone – la settimana che potrebbe decidere le sorti del cammino di qualificazione a EURO 2025.

La testa delle Azzurre è già proiettata alla sfida di venerdì (ore 20.45, diretta su Rai Sport) in casa dei Paesi Bassi, primi nel girone con due lunghezze di vantaggio su Norvegia e Italia, terza alla luce di una peggior differenza reti.

Saranno le prime due classificate di ogni raggruppamento della Lega A a conquistare il biglietto aereo per la Svizzera – dove tra un anno si disputerà il torneo continentale – senza passare dallo spareggio di fine anno. F

Fare punti al Fortuna Stadion di Sittard (nella foto) permetterebbe quindi alla squadra di giocarsi il pass diretto nella gara conclusiva con la Finlandia, in programma martedì 16 luglio (ore 19) a Bolzano. Diversamente le possibilità si ridurrebbero notevolmente, soprattutto in caso di vittoria norvegese nel derby scandinavo.

C’è grande fiducia. Nell’ultimo mese con lo staff abbiamo seguito da vicino il lavoro delle calciatrici e abbiamo ricevuto solo risposte positive. Volevamo presentarci agli ultimi 180 minuti con la possibilità di qualificarci: all’inizio in pochi ci credevano, mentre noi ci siamo preparati per arrivare fin qui e siamo fiduciosi di poter raggiungere questo importante traguardo”, così Soncin in conferenza stampa.

Siamo concentrati nel guardare ciò che ci compete e dobbiamo cercare di essere perfetti in quello che possiamo controllare – ha risposto così il Ct a chi gli faceva notare che le attaccanti non segnano da tre partiteil bel gioco non basta, per raggiungere il nostro obiettivo servirà concretezza. I Paesi Bassi sono molto forti, cercano la profondità e amano giocare in verticale, noi vogliamo ripetere la grande prestazione dell’andata. Sappiamo che partiranno con decisione, ma ci concederanno spazio e dovremo essere brave ad approfittare delle situazioni che creeremo”.

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che