La ct Bertolini si silancia: in A Femminile occhio all’invasione straniera

<> at Centro Tecnico Federale di Coverciano on April 4, 2022 in Florence, Italy.

La ct della Nazionale Femminile, Milena Bertolini, nella conferenza stampa tenuta oggi a Coverciano non ha manifestato dubbi: “Partecipare alle fasi finali di manifestazioni come Europei e Mondiali è fondamentale per far crescere il nostro movimento, per farci conoscere dalle italiane e dagli italiani. Pochi giorni fa abbiamo assistito ad uno spettacolo eccezionale a Barcellona, con oltre 91.000 spettatori sugli spalti del Camp Nou per vedere dal vivo il ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid”.

“Ma il dato su cui voglio far concentrare l’attenzione è che sulle 22 atlete scese inizialmente in campo, 18 erano spagnole. Ecco, questo è ciò che serve al movimento calcistico femminile italiano: far crescere le nostre ragazze, dando loro fiducia”, prosegue la ct..

Non dobbiamo commettere l’errore che abbiamo detto di aver fatto in campo maschile: se i nostri club virano su giocatrici straniere, queste devono essere atlete forti, in grado di trascinare e far crescere il movimento. Noi dobbiamo valorizzare le nostre giovani calciatrici”.

Fonte testo e foto: Figc Nazionali

You may also like

Serie A Femminile, termina girone d’andata: programma della 10a giornata

La 10a giornata si apre domani alle 12.30