Nazionale Femminile U19 avanti in bellezza: Italia-Ungheria finisce 3-1

Nella seconda partita della Round 2 della fase di qualificazione all’Europeo, le Azzurrine battono per 3-1 l’Ungheria e si portano in testa alla graduatoria a punteggio pieno.

La Nazionale Under 19 di Sbardella ha centrato anche due pali e una traversa, legittimando la vittoria in una gara largamente dominata come segnalano i 21 tiri in porta conto 3 delle nostre ragazze.

Sarà decisiva per il passaggio di turno la gara con la Svizzera dopo che, nell’altra gara del girone, la Svizzera ha travolto per 7-0 la Bosnia. La differenza reti al momento è +8 per l’Italia e +6 per la Svizzera.

L’Italia ha due risultati su tre per passare il turno nella gara in programma all’Euganeo di Padova martedì 12 alle 14,30.

Italia U19 – Ungheria U19 3-1
10′ Beccari (I), 23′ Pfattner (I) 59′ aut. Gilardi (U), 86’ rig. Arcangeli (I)

⏩ Il primo tempo si chiude con le Azzurrine in vantaggio per 2-0. Monologo delle Azzurrine di Sbardella, che offrono una prestazione corale ai limiti della perfezione e avrebbero potuto chiudere la prima metà con una differenza reti ancora maggiore. Ungheria di fatto non pervenuta. Al 10′ Italia in vantaggio grazie alla rete segnata dall’attaccante juventino Chiara Beccari, che raccoglie un assist di Pfattner dopo azione di calcio d’angolo e batte il portiere avversario con un tiro sotto la traversa. Al 23′ su assist di Beccari, che ricambia il favore alla compagna, si avventa la punta bianconera Elisa Pfattner che porta il risultato sul 2-0 approfittando anche di una indecisione del portiere avversario.

⏩ Nel secondo tempo al 59′ su calcio d’angolo battuto da Nèmeth e aiutato da una raffica di vento, il portiere azzurro Gilardi non riesce a trattenere la palla chele sfugge e finisce sfortunatamente in rete. Punteggio 2-1 per le Azzurrine. All’85’ il rigore trasformato da Nicole Arcangeli per un atterramento a suo danno in area da parte di un’avversaria. Finisce 3-1 e la vittoria delle Azzurrine è strameritata.

Italia Under 19 (4-3-3): Gilardi; Battistini, Severini, Passeri (75′ Bertucci), Robustellini; Giai, Ferrara, Pavan (63′ Corelli); Pfattner (87′ Mariani), Beccari, Arcangeli (87′ Berti). A disp.: Beretta, Merolla,  Massimino, Pellinghelli, Mounecif. All.: Sbardella

You may also like

Roma e Juventus tornano in campo per la WCL

Le giallorosse ospitano il Wolfsburg a Latina, bianconere