Sassuolo-Pomigliano Femminile: per le neroverdi sarà dolcetto o scherzetto?

Per l’8a giornata del campionato di Serie A Femminile (➡️ QUI il programma) il Sassuolo di mister Piovani è chiamato a dare conferme e smentite.

Il finale della gara interna con l’Empoli Ladies di mister Ulderici e la netta sconfitta in casa della Roma Women di Spugna, devono essere interpretati come un campanello d’allarme o una fase transitoriamente involutiva della (fin qui) grande cavalcata neroverde?

Il club emiliano può contare sul rientro a tempo pieno di Bugeja e confida nelle doti di Sofia Cantore (nella foto) che, anche a Roma, è stata fra le poche a rimanere sempre in partita. Un po’ appannata Clelland, rispetto al travolgente inizio di campionato. Si tratta di capire se la maltese e l’ex Florentia San Gimignano saranno in grado, con l’appoggio delle compagne, di suonare la carica.

Di fronte un Pomigliano Femminile davanti al quale togliersi tanto di cappello. La squadra di mister Domenico Panico è un osso duro da affrontare per tutti. È un complesso compatto e motivato, fa risultati e può contare adesso anche su una Banusic ricostruita.

C’è quanto basta per aspettarsi una partita in grado di evidenziare le doti delle rispettive formazioni. Chi però non si può permettere di sbagliare è proprio il Sassuolo.

You may also like

Cala il silenzio sul futuro della Nazionale Femminile: una scelta condivisibile?

Alzi la mano chi non ha amato la