Serie A Femminile 2022-23: ‘poule scudetto’ e ‘poule retrocessione’

Il Consiglio Federale ha approvato la proposta della Divisione Calcio Femminile. Il campionato 2022-23, che vedrà ai nastri di partenza 10 squadre, sarà svolto in una prima parte di stagione regolare e in una seconda parte in cui i club saranno divisi in due gruppi per assegnare il titolo e decidere la retrocessione.

✳️ Nella prima fase della stagione le squadre si affronteranno tra loro in gare di andata e ritorno, per un totale di 18 giornate.

✳️ Nella seconda fase della stagione saranno formati due gruppi (i club ripartiranno con i punti conseguiti nella prima fase):

> una poule scudetto per le prime 5 squadre della graduatoria, che si giocheranno il primo posto e l’accesso alla Women’s Uefa Champions League

> una poule salvezza per le altre 5 squadre, che si giocheranno la permanenza nella categoria; l’ultima retrocede direttamente in Serie B, mentre la penultima dovrà giocarsi la salvezza in una gara di play out contro la seconda del campionato cadetto.

✳️ Le 5 squadre di ciascuna poule si affronteranno in un girone all’italiana, con 4 gare di andata e 4 gare di ritorno per ulteriori 10 giornate complessive (2 turni di riposo ciascuno).

In totale, le giornate passano dalle attuali 22 a 28.

You may also like

Serie A Femminile, termina girone d’andata: programma della 10a giornata

La 10a giornata si apre domani alle 12.30